Menu
Cerca
PRATO

Santa Caterina struttura Covid free. Frequentatissima la stanza degli abbracci

Sono riprese le attività per i 79 ospiti, naturalmente in tutta sicurezza. Molto apprezzata la stanza degli abbracci. Incontri tutti i giorni

Santa Caterina struttura Covid free. Frequentatissima la stanza degli abbracci
Sanità Prato, 20 Aprile 2021 ore 18:42

L’RSA Santa Caterina de‘ Ricci, a Prato,  è Covid free. Sono riprese le attività per i 79 ospiti, naturalmente in tutta sicurezza. Molto apprezzata la stanza degli abbracci. Incontri tutti i giorni.

TUTTE LE FOTO DELLA STANZA DEGLI ABBRACCI:

6 foto Sfoglia la gallery

Santa Caterina struttura Covid free

La comunicazione ufficiale di struttura Covid free è finalmente una realtà per l’RSA del Pio Istituto Santa Caterina de’ Ricci di Prato, che della pandemia ha subito gli effetti in modo drammatico, ma che adesso è autorizzata anche ad accogliere nuovi ospiti.

“Finalmente fuori da questo lungo tunnel che ha davvero messo alla prova sia gli ospiti che il personale della nostra struttura - sottolineano il presidente Vladimiro D’Agostino e il direttore Riccardo Petrini - Adesso tutto sta tornando alla normalità e per il personale stiamo completando anche le vaccinazioni. Per gli ospiti, tutti negativizzati, saranno presto programmate.”

Per i 79 residenti nella struttura sono finalmente riprese le normali attività legate all’animazione, tutte quelle compatibili con le norme anti-Covid. Anche la struttura è ormai ornata alla normalità, non ci sono più i reparti Covid, sono di nuovo operativi gli spazi per il teatro e le attività di socializzazione e si è tornati a celebrare la messa domenicale. Presto sarà possibile anche riprendere i servizi di parrucchiere e podologo, richiestissimi dagli anziani.

A gestire tutto c’è il neo direttore del Pio Istituto Petrini che, insieme al presidente D’Agostino, non potrebbe essere più felice di coordinare la nuova fase della RSA, aperta in realtà già alla fine di marzo con l’allestimento della stanza degli abbracci.

“Abbiamo le prenotazioni al massimo della disponibilità ogni settimana, per le famiglie e gli amici poter rivedere i propri cari dopo tanti mesi di sole chiamate o videochiamate è una grande emozione - raccontano Petrini e D’Agostino - Adesso stiamo pensando a un interfono per facilitare i nostri ospiti che hanno problemi di udito”.

Al momento la stanza, costruita con le risorse dell’Asl Toscana Centro, ospita 5 appuntamenti giornalieri per l’incontro fra famiglie e residenti. È il massimo consentito, visto che dopo ogni “abbraccio” è necessaria mezz’ora di intervallo per la completa sanificazione.

L’RSA Pio Istituto Santa Caterina de’ Ricci ha una capienza massima di 107 posti e conta una ottantina di dipendenti. Gli ospiti attuali hanno un’età media vicina ai 90 anni e sono per oltre l’80% donne.