AI DOMICILIARI

Sospetto andirivieni nella casa isolata: scovato laboratorio e centro di spaccio all'Elba

I carabinieri hanno tratto in arresto un 45enne bresciano da tempo residente all'Isola d'Elba. In casa aveva 30mila euro in droga

Sospetto andirivieni nella casa isolata: scovato laboratorio e centro di spaccio all'Elba
Pubblicato:
Aggiornato:

I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Portoferraio erano stati attratti da un insolito andirivieni di persone presso un’abitazione isolata della zona periferica di Campo nell’Elba. In seguito ad operazioni di osservazione e controllo di soggetti noti per essere consumatori di sostanze stupefacenti, e avendo avuto i necessari riscontri, i militari hanno effettuato una perquisizione domiciliare scovando un vero e proprio laboratorio e centro di spaccio sull'isola.

Tutto l'occorrente in casa

In particolare i carabinieri hanno rinvenuto circa 13 panetti da 100 gr ciascuno di hashish, 70 grammi di cocaina, un bilancino digitale di precisione e materiale usualmente impiegato per la preparazione delle dosi. Il notevole quantitativo di droga, ragionevolmente destinato al mercato isolano, avrebbe fruttato, una volta giunto ai consumatori, una somma ammontante a circa 30 mila euro.

La droga è stata sequestrata ed il detentore arrestato in flagranza di reato. L'uomo, un 45enne bresciano, da tempo residente all’Isola d’Elba, è stato fermato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria labronica competente, l'uomo è stato ristretto presso la sua abitazione in regime di arresti domiciliari in attesa del giudizio di convalida. Il 45enne rischierebbe fino a 10 anni di reclusione.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali