Cronaca

Offre del crack ad un poliziotto in borghese: denunciato pusher

È successo ieri pomeriggio nei pressi del sottopasso della fermata della tramvia di via Valfonda a Firenze.

Offre del crack ad un poliziotto in borghese: denunciato pusher
Cronaca Firenze, 31 Luglio 2021 ore 15:06

Offre del crack ad un poliziotto in borghese: denunciato pusher

 

Prima ha concluso un “affare” con un cliente, poi, senza rendersene conto, ne ha proposto un altro al poliziotto in borghese che si era avvicinato per fermarlo.

È successo ieri pomeriggio nei pressi del sottopasso della fermata della tramvia di via Valfonda a Firenze.

Gli agenti della Squadra di Polizia Giudiziaria del Commissariato di Rifredi erano impegnati in zona in uno specifico servizio di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti quando si sono appostati dietro a due uomini che stavano preparando delle monete per acquistare qualcosa in strada.

Dopo pochi attimi si è avvicinato un cittadino straniero ed è avvenuto un rapido scambio. La Polizia è subito intervenuta, ma quando uno degli agenti si è avvicinato al pusher, quest’ultimo l’ha scambiato per un altro cliente e gli ha offerto una dose di crack in cambio di 15 euro.

Lo spacciatore è stato denunciato subito

 

Lo spacciatore, un cittadino senegalese di 24 anni è stato subito denunciato e la droga sequestrata.

Nel frattempo uno dei due veri clienti dello spacciatore denunciato, un 25enne fiorentino, ha raccolto da terra un involucro con all’interno diverse dosi di crack - oltre una decina di grammi - probabilmente abbandonato a terra da una terza persona in fuga alla vista degli agenti.

Appena l’uomo ha recuperato la busta ha esultato, confidando forse in una “pesca” fortunata, ma come il pusher fermato, anche lui non si era reso conto di essere circondato dai poliziotti in borghese che al momento lo hanno denunciato sequestrandogli immediatamente la droga trovata a terra.

Mentre il Commissariato di Rifredi era impegnato nei pressi di piazza Stazione, la volante di “San Giovanni” stava pattugliando la zona intorno a viale Giovane Italia dove, sempre ieri pomeriggio, l’attenzione degli agenti è stata attirata da un uomo che non appena si è avvicinata la pattuglia per il controllo ha allungato il passo.

I sospetti dei poliziotti

I sospetti dei poliziotti hanno trovato subito conferma: il suo zaino emanava un forte odore di marijuana. Scoperti e sequestrati alcuni grammi di droga, gli agenti sono andati a fondo nella vicenda perquisendo anche la sua abitazione a Campi Bisenzio.

Nella sua camera da letto la Polizia ha rinvenuto bilancini di precisione, materiale per il confezionamento della droga e altra sostanza stupefacente. Complessivamente sono stati sequestrati oltre 40 grammi di marijuana.

La persona fermata, un fiorentino di 24 anni, è finita in manette con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio.