TUTTE LE INFORMAZIONI

Lavori al nuovo ponte sul Mucchia, da lunedì la provinciale 33 sarà chiusa e la circolazione deviata

La SP33 Riccio Barullo sarà chiusa dal km 1+400 al km 2+900 e il traffico sarà deviato provvisoriamente sulla viabilità complanare

Lavori al nuovo ponte sul Mucchia, da lunedì la provinciale 33 sarà chiusa e la circolazione deviata
Pubblicato:

Proseguono i lavori per la variante Sr71 a sud dell'abitato di Camucia, frazione del comune di Cortona, che comprendono anche la realizzazione di un nuovo ponte sul torrente Mucchia. Per realizzare questi interventi, da lunedì 12 febbraio 2024, sarà necessario deviare la strada provinciale 33 che sarà chiusa per un anno e dirottata per un tratto su una nuova viabilità per permettere appunto l'avvio dei lavori di costruzione del nuovo ponte.

I dettagli della chiusura

La S.P. 33 Riccio Barullo sarà chiusa dal km 1+400 al km 2+900 come stabilito con ordinanza dirigenziale n. 199 del 05/02/2024 della Provincia di Arezzo. Il traffico sarà deviato provvisoriamente sulla viabilità complanare, dove è istituito il limite di velocità a 30 km/h. Pannelli a messaggio variabile istallati in prossimità della deviazione informeranno gli utenti di eventuali chiusure della viabilità complanare attuate per garantire la sicurezza della circolazione veicolare in occasione di allerta meteo arancione o rossa o durante particolari lavorazioni come il varo del nuovo ponte.

"Il progetto da oltre 17 milioni per realizzare una nuova variante alla SRT 71 a Cortona va avanti – ha detto il presidente Eugenio Giani -. Avremo un nuovo ponte sul torrente Mucchia, al posto di quello esistente, più sicuro e in grado di garantire interventi migliori per la difesa del suolo". "A partire da lunedì – ha proseguito l’assessore alle infrastrutture Stefano Baccelli- saremo attivamente a lavoro sugli attuali volumi di traffico per rendere la circolazione stradale su oltre 5 km di tracciato molto più sicura".

Il ponte sul torrente Mucchia sarà in acciaio e calcestruzzo, lungo 40,40 m e verrà realizzato a monte dell’opera d’arte esistente e di cui è prevista la demolizione. Il ponte sarà più alto del precedente e avrà un’altezza tale da assicurare un franco di 4 metri rispetto alla sommità delle arginature del torrente Mucchia così da consentire il regolare svolgimento delle attività di pulizia e manutenzione dell’alveo. Il ponte precedente, essendo troppo basso, poteva creare criticità nella difesa del suolo

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali