Cronaca
L'iniziativa

Meno burocrazia ed elezione diretta del Presidente, il movimento Centro presenta il DDL in Corte di Cassazione

Il direttivo del movimento fiorentino si è presentato a Roma insieme a Stati Uniti d'Italia

Meno burocrazia ed elezione diretta del Presidente, il movimento Centro presenta il DDL in Corte di Cassazione
Cronaca Firenze, 26 Novembre 2022 ore 19:02

Ieri 23 novembre 2022 è stata una giornata storica per il movimento Centro di Firenze: il direttivo al completo ha presentato insieme a Stati Uniti d’Italia del Senatore Manuel Vescovi, un disegno  di legge costituzionale di iniziativa popolare ai sensi dell’art 71 della Costituzione.

Un disegno di legge denominato appunto Stati Uniti d’Italia che ha come obiettivo quello di trasformare la Repubblica Italiana in uno Stato più moderno, meno burocratico e maggiormente rappresentativo e vicino ai cittadini attraverso lo sviluppo di alcuni punti essenziali: il primo passa attraverso la valorizzazione delle realtà territoriali italiane per mezzo di  un riforma in senso federale delle regioni che possa portare anche ad un riforma fiscale che tenga conto della commisurazione  tra tassazione applicata e servizi erogati.

movimento centroIl secondo tende invece ad avere un governo centrale più forte che possa durare tutta la legislatura, con un Presidente eletto direttamente dai cittadini, mutuando  la legge per l’elezione dei Sindaci, gia in vigore da alcuni anni. Si rende poi necessario dare risalto a livello costituzionale sia all’imprenditoria che al merito, tanto nel pubblico che nel privato .

Altro passaggio fondamentale del ddl è  ottenere una minore burocrazia che molte volte  è solo di ostacolo alla crescita del paese. La separazione di carriera dei magistrati tra inquirenti e quelli giudicanti  inoltre è  il punto di partenza per una vera riforma strutturale  della giustizia. Ed infine ridare dignità all’Italia in politica estera attraverso una previsione di uno suo ruolo strategico all’interno  del mediterraneo allargato.

La proposta di legge, dopo il deposito in Cassazione, sarà  pubblicata nella Gazzetta Ufficiale ed in seguito  potrà partire la raccolta di firme in tutta Italia. Si è posto cosi un altro importante e significativo  mattone nella vita di un movimento come quello di Centro, nato da poco ma che vuole diventare un protagonista della politica  del fare. 

Nella foto, il presidente del Movimento Centro Avvocato Francesco Samà e il segretario Simone Menicucci all'interno della Corte di Cassazione a Roma.

Seguici sui nostri canali