VIOLENTO BLITZ

Firenze, tifosi aggrediti con bastoni e cinghie durante una partita tra licei

Un vero e proprio blitz stile "hooligans" durante una gara della cosiddetta Coppa David: ipotesi rivalità tra istituti

Firenze, tifosi aggrediti con bastoni e cinghie durante una partita tra licei
Pubblicato:
Aggiornato:

Nella sera di domenica 4 febbraio al campo sportivo di via Antonio del Pollaiolo si stava giocando una partita di calcio fra due istituti scolastici di Firenze: il licelo classico Galileo e l'International School of Florence. Una sfida nell'ambito della cosiddetta Coppa David, la quale mette a confronto le varie scuole della città.

Una tranquilla partita diventata in un batter di ciglio teatro di un violento attacco di "hooligans" ai tifosi presenti, aggrediti da un agguato perpetrato da un folto gruppo di persone incappucciate e vestite tutte di nero. Un blitz improvviso fatto di botte, bastoni, cinghiate e lancio di oggetti, il tutto con una violenza inaudita.

(Foto copertina screenshot video La Nazione)

L'agguato

I tifosi, come raccontato da La Nazione, stavano incitando i propri compagni di istituto quando sono stati sorpresi da quello che è parso essere un vero e proprio plotone di ultras violenti. Il raid avrebbe avuto il via dopo il segnale di una ragazza. Lanciati alcuni fumogeni, il gruppo ha attaccato i tifosi presenti assalendoli con violenza ma per fortuna senza provocare alcun ferito.

Terminato l'agguato, gli assalitori si sono dileguati, tanto che al loro arrivo le forze dell'ordine non hanno trovato più nessuno. Secondo la ricostruzione della Digos, l'attacco nulla avrebbe a che fare né con la partita né con motivi politici. L'ipotesi principale al momento è una rivalità fra i due istituti e in particolare i ragazzi appartenenti alle tifoserie. Intanto sono al vaglio le telecamere della sorveglianza per cercare di individuare alcuni dei responsabili che però erano coperti dal viso ai piedi, così come sono stati ascoltati alcuni testimoni.

La gara è stata sospesa dall'arbitro e sui social l'organizzazione della Coppa David ha condannato quanto accaduto.

"La coppa esprime la sua più ferma condanna nei confronti degli episodi avvenuti durante la partita Galileo-ISF del 4 febbraio. L'organizzazione si dissocia completamente dagli atti di violenza perpetrati da un gruppo di individui ai danni dei sostenitori del Galileo e dell'ISF [...]. Da questo momento in poi, tutti coloro che saranno riconducibili al gruppo che ha preso parte agli atti violenti non avranno la possibilità di accedere alle partite del torneo".

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Coppa David (@coppadavid.firenze)

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali