Falsi sms da Unieuro: attenzione alla nuova truffa

Viene promesso uno smartphone, invece si attiva l'iscrizione a siti e abbonamenti che non vorreste.

Falsi sms da Unieuro: attenzione alla nuova truffa
27 Settembre 2019 ore 15:49

Falsi sms da Unieuro: attenzione alla nuova truffa. A lanciare l’allerta è la società stessa che in Brianza ha ben 5 punti vendita.

Falsi sms da Unieuro

Se avete ricevuto un sms o un messaggio di posta elettronica da parte di Unieuro nel quale c’è scritto che avete vinto uno smartphone fate molta attenzione, perché si tratta di una truffa. A comunicarlo è la stessa società che, con un avviso ufficiale, mette in guardia da questi comportamenti fraudolenti.

La controffensiva lanciata sui social

Il comunicato di Unieuro

L’azienda che, lo ricordiamo, sul territorio di Firenze, Prato e Pistoia ha ben dieci punti vendita (due a Prato, uno ad Agliana, uno a Massa e Cozzile, uno a Colle Val d’Elsa, uno a Siena, uno a Sesto Fiorentino, uno a Montaione e due a Firenze) ha comunicato di aver già adito le vie legali per porre fine a questo comportamento illecito e tutelare il proprio marchio.

Allo stesso tempo, Unieuro ha ricordato che tutte le sue comunicazioni passano solo ed esclusivamente attraverso i canali ufficiali Unieuro e fanno sempre riferimento a pagine presenti sul sito www.unieuro.it.

Come funziona la truffa

Viene inviato, da parte di malfattori, un sms o un messaggio di posta elettronica sul cellulare del malcapitato a nome di Unieuro dove viene comunicata la vincita uno smartphone. Per riscattare il premio c’è bisogno, però, di cliccare su un link e inserire tutti i dati anagrafici all’interno della pagina che si apre. Così facendo, invece dello smartphone, si attiva l’iscrizione a tutta una serie di abbonamenti e siti.

LEGGI ANCHE: LA SORELLA DI KIM ROSSI STUART CHIEDE AIUTO ALLA TOSCANA

LEGGI ANCHE: OSS 31ENNE HA UN FIGLIO DA UN 14ENNE, INIZIATO IL PROCESSO

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei