Attualità
trecento partecipanti

Oltre novemila euro il ricavato del pranzo di Primavera della Fondazione Careggi Onlus

Oltre novemila euro il ricavato del pranzo di Primavera della Fondazione Careggi Onlus
Attualità Firenze, 11 Maggio 2022 ore 10:47

Ha superato i novemila euro il ricavato della raccolta fondi del Pranzo di Primavera, della Fondazione Careggi Onlus, che si è svolto nei giorni scorsi nella Tenuta di Artimino. I fondi andranno a sostegno delle iniziative a supporto delle attività assistenziali dell’Ospedale.

Oltre novemila euro per il pranzo

Oltre trecento i partecipanti all’evento, medici, infermieri e personale di Careggi insieme a tanti amici della Fondazione, fra loro anche sponsor dell’iniziativa e donatori che hanno contributo in modo significativo a supportare l’Ospedale nei momenti più critici della Pandemia. Fra gli artisti presenti la violinista Francesca Bing, l’arpista Chiara Trallori e il Mago Kagliostro.

Nell’esprimere i più sentiti ringraziamenti a tutto il personale dell’Azienda e agli amici della Fondazione per il supporto alla nostra Onlus, insieme alle direzioni amministrativa e sanitaria di Careggi – ha commentato il Presidente professor Sandro Sorbi – vorrei sottolineare il significato di questo evento benefico che rappresenta un segnale di ripartenza dopo quasi due anni di interruzione degli eventi sociali a causa del Covid.

La Pandemia – aggiunge Rocco Damone Direttore generale di Careggi – ha dimostrato l’importanza della Fondazione come strumento di raccolta fondi a favore dell’Ospedale, consentendo l’acquisto di attrezzature e presidi di protezione che in emergenza sanitaria globale sarebbe stato difficile reperire attraverso le normali procedure di acquisto.

Grazie alla generosità dei donatori – conclude Damone – all’impegno del Presidente Sandro Sorbi, dei Vicepresidenti Jacopo Nori Cucchiari e Ferruccio Ferragamo, del Consiglio di amministrazione e dello staff della Fondazione è stato possibile e sarà ancora possibile sostenere il personale medico, infermieristico e sanitario dell’Ospedale nelle attività assistenziali al servizio dei cittadini.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter