Attualità
Cronaca

Cuccioli stipati in un furgone, la Polstrada denuncia due persone

Sono stati affidati al rifugio parco degli animali di Firenze, in attesa di adozione.

Cuccioli stipati in un furgone, la Polstrada denuncia due persone
Attualità Pistoia, 06 Dicembre 2021 ore 12:25

Cuccioli stipati in un furgone, la Polstrada denuncia due persone

 

Una mattinata come tante altre e un controllo di routine, che gli agenti della Polizia Stradale di Pistoia hanno deciso di fare su di un autocarro in transito
sull’autosole in direzione nord con due persone a bordo. Qualcosa non tornava in effetti: troppo movimento su quel furgone finestrato per non decidere di approfondire. E infatti, stipati in trasportini neanche assicurati al veicolo, privi di acqua e cibo e con poca aria a disposizione, erano trasportati 33 cuccioli meticci, probabilmente destinati al florido mercato nero di animali da compagnia. Per questo i poliziotti hanno richiesto l’intervento dei medici del Reparto Igiene Urbana Veterinaria della USL fiorentina, che non hanno potuto fare altro che constatare le “difficili” condizioni di trasporto delle bestiole e verificare che ben 32 dei 33 cuccioli erano privi del necessario microchip. Le due persone che li traportavano, residenti nella provincia di Ragusa, sono state denunciate e lo scodinzolante carico sequestrato insieme al veicolo. Per il finale è facile pensare ai 101 dalmata salvati da Pongo e Peggy dalle grinfie di Crudelia De Mon, ma questa volta a liberare i piccoli sono stati i poliziotti di Pistoia, che li hanno affidati al rifugio parco degli animali di Firenze, in attesa di adozione.