Sport
volley

Presentata la Zhu Ting e la Savino Del Bene Scandicci, Giani: "Orgoglio toscano"

La campionessa cinese arriva a rendere ancora più forte la squadra di Scandicci.

Presentata la Zhu Ting e la Savino Del Bene Scandicci, Giani: "Orgoglio toscano"
Sport Firenze, 18 Ottobre 2022 ore 18:02

Presentata la Zhu Ting e la Savino Del Bene Scandicci, Giani: "Orgoglio toscano"

"Accogliere eccellenze dello sport mondiale qual è la pallavolista Zhu Ting, nuovo punto di forza della Savino Del Bene Volley Scandicci, è un onore per la Toscana, che in quanto a campioni dello sport, di tutti gli sport, non è seconda a nessuno. La campionessa cinese arriva a rendere ancora più forte la squadra di Scandicci, una delle più forti d’Italia, che dopo il successo europeo nella Challenge cup si presenta ai nastri di partenza del massimo campionato di pallavolo femminile come una delle formazioni da battere. Alla giocatrice e alla squadra non possono che andare i migliori auguri e un sincero in bocca al lupo in vista della stagione che sta per iniziare”.

Il saluto del presidente Eugenio Giani

Il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, ha salutato con queste parole l’arrivo in Toscana, nelle fila del Savino Del Bene Volley Scandicci, della schiacciatrice della Nazionale cinese Zhu Ting, che questa mattina, martedì 18 ottobre, è stata presentata nella Sala Pegaso di Palazzo Strozzi Sacrati, sede della Presidenza della Giunta regionale.

La soddisfazione dell'atleta

Soddisfazione è stata espressa dalla stessa Zhu Ting che, attraverso degli interpreti, ha ringraziato la Regione Toscana e la società della Savino Del Bene Scandicci che l’ha accolta, dicendosi “emozionata ma anche pronta ad iniziare questa nuova avventura sportiva in Italia”.
La Zhu Ting, 27 anni, dopo aver giocato a livello professionistico in Cina fin dal 2008 prima con l’Henan, poi nel Guangdong con cui partecipò al campionati mondiale per club e poi ancora con l’Henan, nel 2016 è approdata in Turchia, dove è rimasta tre anni al Vakıf Bank Kulübü, con cui ha vinto due Champions league, due campionati mondiali per club, la Supercoppa turca, uno scudetto e la Coppa di Turchia. Tornata in Cina nella stagione 2019-20, con il Tianjin ha vinto due titoli nazionali e ha partecipato con la Nazionale cinese alle Olimpiadi di Tokio 2020 svoltesi nel 2021.

Il problema al polso

Poi, sofferente già da tempo al polso destro, sfruttando anche l’inattività imposta dal covid-19, si è fermata un anno per risolvere chirurgicamente il problema al polso ed affrontare il successivo periodo di riabilitazione, al termine del quale ha accettato la proposta arrivata da Scandicci. La prossima stagione giocherà dunque nella Serie A1 italiana con la Savino Del Bene Volley.

L'allenatore

A presentare il prossimo campionato e in particolare la campionessa cinese è stato l’allenatore della Savino Del Bene, Massimo Barbolini, che ha affermato: “Quella che sta per iniziare è sicuramente una stagione molto importante, come del resto lo sono tutte quelle del campionato italiano, che è sicuramente il più bello e difficile al mondo. Si tratta di un’annata importante perché la Savino Del Bene Volley ha obiettivi di grande valore. Quest’anno abbiamo un roster di grandissimo livello, a cui è stata aggiunta una della giocatrici migliori al mondo, Zhu Ting. C’è grande attesa, abbiamo voglia di iniziare e non vediamo l’ora di affrontare una stagione lunga e intensa. C’è grande curiosità per capire cosa saremo in grado di fare”.

Il sindaco Sandro Fallani

Parole di soddisfazione, soprattutto in relazione a quanto la pallavolo rappresenta per il territorio, sono state spese invece dal sindaco di Scandicci, Sandro Fallani, che ha evidenziato: “La Savino Del Bene è un’eccellenza per il territorio di Scandicci e l’arrivo di un’atleta importante a livello internazionale come la Zhu Ting ne è la riprova. La Savino Del Bene Volley conferma la sua crescita nelle qualità del suo roster e nelle sue ambizioni. Con il suo lavoro la società sta portando qualità nel mondo della pallavolo. Siamo fiduciosi che, come gli anni scorsi, la squadra saprà ottenere risultati importanti”.

L'assessora regionale Monia Monni

Alla conferenza stampa ha partecipato anche l’assessora regionale Monia Monni, sempre vicina al proprio territorio, la quale ha evidenziato che “questa società è espressione della grande tradizione della pallavolo scandiccese” e ha aggiunto che “oggi la squadra della Savino Del Bene è un orgoglio per la città di Scandicci e per tutta la Toscana”. E ancora: “Con l’occasione voglio ringraziare tutto lo staff e in particolare il patron Nocentini per il grande lavoro che, in questi anni, ha portato Scandicci ai massimi livelli nazionali ed internazionali".

Consiglieri e assessori

All’incontro con i giornalisti hanno peso parte anche il consigliere regionale Fausto Merlotti, l’assessora alla Sport del Comune di Scandicci, Ivana Palomba, nonché Sandra Leoncini in qualità di consigliera della società Savino Del Bene Volley, che ha sottolineato l’importanza dell’evento svolto in Regione: “Per noi è un onore presentare questa giocatrice e anche la nostra società in una sede così prestigiosa”. E’ stato inoltre presente anche il console generale della Cina a Firenze, Wang Wengang, che ha espresso soddisfazione per l’arrivo in Italia di una così alta rappresentante sportiva del suo Paese.

La storia

La Savino Del Bene Volley, espressione di un territorio ricco di storia sportiva come quello di Scandicci, è sorta grazie alla passione del titolare Paolo Nocentini, che nel 2012 decise di dare un nuovo impulso alla pallavolo locale acquisendo il titolo sportivo della Unione Pallavolo Scandicci di Serie B1. Il club, dopo il primo torneo in B1, dove sfiorò la promozione sul campo, fu subito ripescato in Serie A2, dove ben figurò. Ma anche in Serie A2 la squadra di Scandicci rimase poco perché, grazie all’acquisizione del titolo del Ihf Volley Frosinone, poté essere già nella stagione 2014-15 ai nastri di partenza del campionato di Serie A1, da dove non solo non è mai retrocessa ma dove è giunta seconda nel campionato 2017-18 e terza nella stagione 2018-19. Quarta forza del campionato nell’ultimo campionato, come già nella stagione 2019-20, la Savino Del Bene si è aggiudicata lo scorso anno il primo titolo continentale vincendo la Challenge cup, terza competizione per club d’Europa.

Seguici sui nostri canali