Sport
Firenze

Impianti sportivi, nel 2023 il Comune realizzerà interventi per 35 milioni di euro

Complessivamente nel 2022 sono stato investiti più di 2 milioni di euro (oltre al completamento del Palazzo Wanny per un valore di circa 10 milioni) e la città ha ospitato 19 eventi di livello internazionale.

Impianti sportivi, nel 2023 il Comune realizzerà interventi per 35 milioni di euro
Sport Firenze, 31 Dicembre 2022 ore 09:46

Impianti sportivi, nel 2023 il Comune realizzerà interventi per 35 milioni di euro

Il 2022 è stato per Firenze l’anno dello sport. Complessivamente sono stato investiti più di 2 milioni di euro (oltre al completamento del Palazzo Wanny per un valore di circa 10 milioni) e la città ha ospitato 19 eventi di livello internazionale. Ma il 2023 non sarà da meno visto che Il Comune impiegherà, in tutto, 35 milioni di euro per realizzare nuovi impianti o migliorare quelli esistenti. E si partirà fin da subito: tra febbraio e marzo si inizierà con l'efficientamento energetico di quattro strutture (lo stadio di atletica Ridolfi, la palestra San Niccolò, in via San Miniato, il campo di atletica Bruno Betti, in via del Filarete, e la palestra Fois, in via Andrea Del Sarto). Si proseguirà, tra aprile e maggio, con la costruzione della nuova palestra in via del Mezzetta, a San Salvi (investimento di 2milioni e 863mila euro). Infine, a giungo, è previsto il via libera per i cantieri della nuova piscina a San Bartolo a Cintoia (grazie ad uno stanziamento di 12milioni di euro di cui 5 milioni della Regione Toscana. Sono compresi anche i lavori per la realizzazione del parcheggio e le sistemazioni esterne).
Il punto è stato fatto, questa mattina in Palazzo Vecchio, dall’assessore allo sport Cosimo Guccione. Con lui il presidente del Quartiere 2 Michele Pierguidi, la presidente del Quartiere 3 Serena Perini, il presidente del Quartiere 4 Mirko Dormentoni ed il presidente del Quartiere 5 Cristiano Balli.

IMPIANTISTICA

Inaugurato Palazzo Wanny (con il project financing) che oltre a essere sede delle partite interne di volley femminile del Bisonte e della Savino del Bene Scandicci, ha ospitato i raduni delle nazionali maschili e femminili di pallavolo, l’Atp 250 di tennis e proprio stasera la finale di Supercoppa Italiana di volley femminile Conegliano-Novara. Dal 15 agosto al 3 settembre 2023 sarà sede del raggruppamento dell’Italia degli Europei di volley femminile assieme a Romania, Bosnia, Bulgaria, Svizzera e Croazia.
Interventi in corso o già progettati e finanziati: il palazzetto dello sport in via Geminiani e il palazzetto in via del Mezzetta, a San Salvi. Con i fondi Pnrr: la piscina di San Bartolo e il restyling del campo da calcio Paganelli (1,5 milioni)
Col programma React Eu stanno per partite interventi di efficientamento energetico per 6 milioni e mezzo di euro sulle piscine Bellariva, Isolotto, Iti e Don Minzoni, su altri 17 fra impianti, palestre e campi sportivi. Entro l’estate sarà effettuato un restyling per la pista indoor di atletica leggera allo stadio Ridolfi e, sempre per quanto riguarda questa disciplina, verrà ristrutturata la pista di Sorgane che completa quindi gli interventi recentemente effettuati sugli altri impianti dell'atletica leggera:  Assi, Ridolfi e Bruno Betti.
Infine sono stati stanziati 120mila per abbattimento barriere architettoniche impianti sportivi.

PROMOZIONE PRATICA SPORTIVA

Grazie ai fondi React-Eu dell’Unione Europea stanziati nell’ambito del ‘Pon Metro’ (un piano che utilizza risorse europee destinate alle città metropolitane) sono state avviate tre importanti iniziative che abbracciano tutte le fasce di popolazione.
Sport nelle scuole - Per il secondo anno consecutivo, è in corso il progetto “Sport nelle scuole” (sono interessati circa 10mila alunni di 492 classi). Insegnanti qualificati (laureati in scienze motorie coinvolgeranno i bambini nelle varie attività per far conoscere il maggior numero di discipline possibile attraverso la pratica del “gioco sport” come forma educativa di aggregazione e di inclusione. Il progetto è rivolto a tutti i bambini delle classi terze ed ai bambini delle classi dalla prima alla quinta con bisogni speciali e/o disabilità e si terrà in orario curriculare nelle palestre o in spazi adeguati all’interno delle scuole cittadine.
Sport nelle strutture - Il progetto ‘Potenziare e innovare lo sport per tutti’ prevede un contributo annuale di 400 euro per minorenni appartenenti a nuclei familiari con Isee 2022 non superiore a 40mila euro che potranno così accedere all’attività sportiva senza dover gravare con questa voce sul bilancio familiare.
Sport all’aperto - Attività sportiva all’aperto gratis in aree verdi, aree attrezzate e giardini (individuate dai Quartieri) alla presenza di istruttori qualificati, con lo scopo di valorizzare lo sport come elemento di aggregazione a sostegno della popolazione per la salute e il benessere diffuso.

EVENTI SPORTIVI 2022

Youth Ball football americano (22-23 gennaio, stadio Guelfi San Bartolo a Cintoia); match Italia-Spagna pallanuoto femminile (22 febbraio piscina di Bellariva); corsa ciclistica “Per sempre Alfredo” 20 marzo Firenze-Sesto Fiorentino; Half Marathon (10 aprile); Torneo internazionale giovanile di tennis “Città di Firenze” (11-18 aprile CT Firenze); Guarda Firenze (8 maggio); 100 km del Passatore (21 maggio); Dee Jay Ten (22 maggio); meeting di qualificazione alla finale serie A atletica leggera (5-6 giugno stadio Ridolfi); campionati italiani under 23 di atletica leggera (11-12 giugno Ridolfi); Notturna San Giovanni (18 giugno); campionato mondiale calcio camminato (14-17 luglio Centro Tecnico Coverciano); meeting nazionale città di Firenze prove multiple atletica leggera (campo Bruno Betti 16-17 luglio);  Atp 250 tennis (Palazzo Wanny 8-16 ottobre); gara internazionale ciclocross (Argingrosso 1 novembre); evento europeo karate amatoriale (Palazzo Wanny 3-6 novembre); match Italia-Australia rugby (stadio Franchi 12 novembre); supercoppa volley femminile Conegliano-Novara (Palazzo Wanny 26 novembre); Firenze Marathon (27 novembre)

EMERGENZA COVID

Allungamento concessioni (un anno a tutti + fino a un massimo di ulteriori due a seguito di analisi basata su vari paramenti); contributo straordinario 366.000 euro per le piscine; gratuità spazi e d estensione di utilizzo anche nei mesi estivi e contributi sanificazioni.

"Abbiamo sempre creduto nelle potenzialità di Firenze nello sport e i risultati ci hanno dato ragione – ha sottolineato l'assessore Guccione - per questo l'amministrazione impegnerà risorse ingenti su questo fronte. Il tutto in una strategia a 360° perchè, grazie a questi investimenti, interverremo su strutture che necessitavano di corposi interventi da molti anni mentre nuove importanti opere saranno costruite da zero". "Sulla scia del 2022 - ha aggiunto l'assessore - nei prossimi mesi Firenze ospiterà eventi importanti, che la riporteranno sotto i riflettori internazionali, come il Golden Gala di atletica o gli Europei di pallavolo: anche questo è un modo per rendere più bella e attraente la città e farla diventare centrale". “Voglio ringraziare i presidenti dei Quartieri – ha aggiunto l’assessore –  per il lavoro che quotidianamente portiamo avanti insieme come vicinanza al territorio e aiuto nell’indirizzo e nella scelta di impostazione dello sport cittadino” .
“Il bilancio dello sport a Firenze dimostra quanto sia strategico per il presente e il futuro dei nostri quartieri, della nostra città – hanno commentato il presidente del Quartiere 2 Michele Pierguidi, la presidente del Quartiere 3 Serena Perini, il presidente del Quartiere 4 Mirko Dormentoni ed il presidente del Quartiere 5 Cristiano Balli - non solo il grande investimento per il nuovo stadio, ma impianti sportivi nuovi e riqualificati diffusi in ogni quartiere favoriscono lo sviluppo non solo degli sport a livelli agonistico ma anche della dimensione della salute, sociale ed educativa che è così importante per i nostri giovani e per le nostre comunità. Inoltre siamo convinti che gli aiuti alle famiglie più in difficoltà per far fare sport ai loro bambini, grazie anche ai finanziamenti europei, sono una risorsa straordinaria che non tutte le città sono state in grado di mettere in campo”.

Seguici sui nostri canali