sesto fiorentino

Toccafondi (IV), “Comitato elettorale inaugurato oggi sarà luogo di incontro, dialogo e confronto sul programma e sulle idee”

Toccafondi (IV), “Comitato elettorale inaugurato oggi sarà luogo di incontro, dialogo e confronto sul programma e sulle idee”
Politica Piana Fiorentina, 11 Settembre 2021 ore 14:20

“Il comitato elettorale inaugurato oggi sarà un luogo di incontro, dialogo, confronto sul programma e sulle idee, perché la politica si fa così. Ecco perché abbiamo voluto prendere una sede così grande e in una posizione così centrale” ha dichiarato Gabriele Toccafondi, candidato sindaco di Italia Viva a Sesto Fiorentino, all'inaugurazione del comitato elettorale.

Toccafondi: Comitato elettorale inaugurato

“Noi siamo una lista alternativa ai sovranisti e ai populisti, ma anche a chi vuole rimanere fermo e non vuole cogliere occasioni di sviluppo e di lavoro. La lista prende il nome proprio da questo presupposto: “Sesto che dice SI!”. Vogliamo, quindi, raccontare e spiegare il nostro programma, le nostre idee sul futuro di Sesto, frutto di un percorso iniziato oltre un anno fa che adesso prosegue in campagna elettorale. Vogliamo ascoltare i problemi, i disservizi, le carenze che cittadini e lavoratori incontrano quotidianamente. A Sesto, infatti, non va tutto bene, non siamo più un'isola felice. Il lavoro manca, i negozi chiudono, il decoro e degrado sono evidenti, il tema sicurezza è reale, i collegamenti con i mezzi pubblici molto carenti, i nidi carissimi, la pulizia lascia molto a desiderare. Insomma, stare immobili, fermi, saper dire solo No, come ha fatto l'ultima amministrazione, non porta niente di buono” ha continuato il candidato sindaco.

“Oggi, 11 settembre, è anche l'anniversario del doloroso e tragico attacco alle Torri Gemelle ed è doveroso far memoria di quanto accaduto. A Sesto, invece, l’incuria del comune ha abbandonato a se stesso il monumento in ricordo delle vittime nell'area ex Ginori. Anche da queste cose si comprende cosa succede non occupandosi della città. È un ulteriore motivo per il quale serve una Sesto che possa dire SI!” ha concluso Toccafondi.