Politica
Prato

Nuovo commissario cittadino per la Lega di Prato, arriva Clavier 

Il commissario provinciale Filippo La Grassa, dopo le dimissioni del segretario Curcio, ha nominato Luis Micheli Clavier.

Nuovo commissario cittadino per la Lega di Prato, arriva Clavier 
Politica Prato, 31 Marzo 2022 ore 13:24

Nuovo commissario cittadino per la Lega di Prato, arriva Clavier

Il commissario provinciale Filippo La Grassa, dopo le dimissioni del segretario Curcio, ha nominato Luis Micheli Clavier.

"Una persona dall'elevato spessore politico -sostiene La Grassa- che porta con sé la sua esperienza che lo ha condotto, negli anni '90  sugli scranni del consiglio regionale. Sono convinto che possa essere la persona giusta per riunire le varie anime del partito che, fino ad oggi, hanno avuto difficoltà a trovare una sintesi che, spesso, non è stata raggiunta più per difficoltà personali che politiche. Nel mio lavoro di commissario provinciale ho toccato con mano queste problematiche e questo mi ha convinto della necessità di nominare una figura come Micheli Clavier che è al di sopra delle parti, ha quella visione e modi di affrontare le varie situazioni tipiche di chi ha navigato a lungo nei mari della politica e ha voglia di mettere la sua esperienza al servizio della Lega. A Luis -conclude La Grassa- auguro un buon lavoro e sono convinto che con lui si creerà una bella collaborazione per guardare ai nuovi obiettivi e traguardi da raggiungere".

Il commento di Daniele Spada, capogruppo Lega

“Con Luis ho iniziato il mio percorso politico, ormai più di qualche anno fa, è un amico, lo stimo e le sue capacità e la sua esperienza saranno molto utili al nostro partito a Prato”.

La dichiarazione di Luis Micheli Clavier

“non rimane che ringraziare il commissario Provinciale Filippo La Grassa per la fiducia e mettermi subito al lavoro con un unico obiettivo di creare una grande squadra forte e coesa che sia in grado di affrontare i problemi di questo territorio”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter