POLITICA

Le Piaggiole, Forza Italia: l'amministrazione comunale adotti un'ordinanza per sgomberare l'immobile occupato

Diversamente siamo pronti a denunciare tutto in Procura". Si esprimono così Paolo Gandola, capogruppo di Forza Italia e Angelo-Victor Caruso, coordinatore comunale azzurro

Le Piaggiole, Forza Italia: l'amministrazione comunale adotti un'ordinanza per sgomberare l'immobile occupato
Politica Firenze, 20 Luglio 2021 ore 16:07

"E’ oramai da più di tre anni che Forza Italia chiede di sgomberare l’immobile occupato nella zona industriale delle Piaggiole. Nonostante il casale sia stato di volta in volta liberato, l’immobile è sempre stato rioccupato ed anche oggi viene segnalata la presenza di persone che vi dimorano. Davanti all’ingresso, peraltro, è presente una vera e propria discarica abusiva. Diversamente siamo pronti a denunciare tutto in Procura". Si esprimono così Paolo Gandola, capogruppo di Forza Italia e Angelo-Victor Caruso, coordinatore comunale azzurro tornando a rinnovare l’appello alle autorità di provvedere a liberare il casale e ad interdire, una volta per tutte, il futuro accesso serrando tutti gli ingressi e mettendo in sicurezza la struttura.

La protesta

“Nei giorni scorsi, ricorda Gandola, ho presentato una interrogazione sull’occupazione abusiva presente in via delle Cicogne, la strada del nuovo complesso a destinazione produttiva che si dirama da via Tosca Fiesoli e si raccorda con via Chiella, per chiedere come mai il Comune non abbia mai emesso un’ordinanza di sgombero. Secondo l’assessore Nucciotti non esistono i motivi di urgenza nè quelli di pericolo per giustificare l’adozione dell’ordinanza. Circostanze che non stanno nè in cielo e né in terra e testimoniano l’assoluta impreparazione in materia dell’assessore, attacca Gandola, il vecchio casale risulta pericolante, pieno di rifiuti e masserizie, senza la presenza di luce, gas e servizi igienici. All’interno, però, è chiara la presenza di bombole del gas, una situazione intollerabile di illegalità diffusa che è compito dell’ente comunale provvedere ad interrompere prima che accada l’irreparabile".

"Occorre mettere un freno, una volta per tutte, a questa sarabanda di illegalità più volte denunciata e segnalata senza che l’amministrazione comunale sappia intervenire con solerzia e vigore. La proprietà dell’immobile provveda a denunciare l’occupazione dello stabile alle forze di polizia e l’amministrazione faccia ciò che gli compete adottando l’ordinanza di sgombero. Diversamente, visto il tempo inutilmente trascorso, saremo costretti a denunciare tutto in Procura", conclude Gandola.