Indagine Ranza, Bonafè e Kuzmanivic sulla visita di Salvini a San Gimignano

“Anche stavolta Salvini sfrutta un fatto di cronaca per una passerella in Toscana”.

Indagine Ranza, Bonafè e Kuzmanivic sulla visita di Salvini a San Gimignano
25 Settembre 2019 ore 17:18

Indagine Ranza: la segretaria regionale del Partito democratico Simona Bonafè e il segretario comunale di San Gimignano Kuzmanovic commentano la visita di Salvini di domani.

Indagine Ranza: domani Salvini a San Gimignano

Anche stavolta Matteo Salvini approfitta di una delicata inchiesta per ritagliarsi un momento di visibilità in Toscana. Noi invece, nel respingere qualsiasi strumentalizzazione, non cambiamo le nostre posizioni a seconda di chi siano presunti responsabili o vittime. Per quanto ci riguarda sta alla magistratura fare chiarezza sempre e anche stavolta sui fatti di San Gimignano”. Così Simona Bonafè, segretaria del Pd toscano, sulla visita annunciata da Salvini per domani a San Gimignano.  “La politica non deve strumentalizzare, ma risolvere i problemi – aggiunge -. Il tema delle condizioni delle carceri va preso in seria considerazione: sovraffollamento e carenza di personale in primis non facilitano la funzione rieducativa della pena  prevista dalla Costituzione. Che un detenuto viva il carcere in condizioni non degradanti, formandosi e acquisendo competenze per il futuro, senza tornare a delinquere quando esce, è una questione di umanità, ma va anche nell’interesse di tutti i cittadini”.

Una città accogliente

Caro Matteo, benvenuto in una città che è sempre stata di accoglienza fin dal medioevo – aggiunge il segretario del Pd di San Gimignano, Sergio Kuzmanovic -. Sei venuto per strumentalizzarci, ma non ci riuscirai. Siamo stupiti che tu  scopra il carcere di Ranza e le sue condizioni solo ora, quando da anni come Pd sangimignanese, assieme all’amministrazione comunale, denunciamo le carenze strutturali che hanno portato il penitenziario ad essere abbandonato al suo destino. In questi anni sono state messe in campo molte azioni per renderlo vicino alla comunità.Spegni l’ossessione del tweet, l’urgenza del post, la sincope da selfie che ti affligge ogni giorno e guarda la nostra bellissima città, che, insieme a te, ospita altri 3 milioni di persone l’anno. Perdi il tuo tempo se pensi di sfruttarla per la tua campagna elettorale permanente”.

LEGGI ANCHE:INCHIESTA CARCERE DI RANZA: IL COMMENTO DELLA LEGA VALDELSA VIDEO

LEGGI ANCHE:AREA EX SARDELLI POGGIBONSI: ARRIVA IL PARCO GIOCHI

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei