Da Vernio a Prato: nasce il comitato per la candidatura di Zingaretti

Il comitato ideato da oltre settanta giovani che vengono dal percorso dei Giovani Democratici Prato.

Da Vernio a Prato: nasce il comitato per la candidatura di Zingaretti
Prato, 15 Dicembre 2018 ore 10:18

Da Vernio a Prato: nasce il comitato per la candidatura di Zingaretti. Un gruppo di circa 70 giovani ha aperto “Alternativa” il comitato interno al Pd per la candidatura di Nicola Zingaretti alla segreteria del Partito.

Da Vernio a Prato: nasce il comitato per la candidatura di Zingaretti

Nasce “Alternativa”, il comitato ideato da oltre settanta giovani che vengono dal percorso dei Giovani Democratici Prato, aperto alle esperienze del territorio e alla società civile, a sostegno della candidatura di Nicola Zingaretti alla segreteria PD.

«Alternativa, che in cinque giorni ha già raccolto 113 adesioni tra iscritti e non iscritti, tra i 14 e i 60 anni, vuole essere un comitato plurale e intergenerazionale aperto a tutti coloro che, come noi, credono che non serva un’alternativa al PD, ma un PD alternativo – afferma Marco Saccardi, ventottenne iscritto di Vernio e operatore nell’accoglienza – Fuori dal partito c’è un mondo ricco di esperienze e idee che deve essere coinvolto in un’elaborazione radicale e di sinistra».

Marta Logli, di 19 anni, che si occupa di associazionismo studentesco, afferma:

«Vogliamo mettere in campo un percorso aperto e condiviso per tutti, giovani e meno giovani. Oggi la parola d’ordine deve essere costruire e non rottamare, per questo invitiamo tutti ad aderire, soprattutto chi si è allontanato»,

Nel comitato ci sono infatti anche persone di esperienza come Angelo Raguní, 59 anni, presidente del circolo G.Rossi di Sant’Ippolito ed ex iscritto deluso, che dichiara:

«L’appoggio a Zingaretti risponde alla necessità di ripartire dai problemi reali delle persone e dal costante confronto con le realtà territoriali. Aderisco ad “Alternativa” perché vuole essere un laboratorio che unisca diverse esperienze e generazioni su temi come lavoro, diritti, integrazione, ambiente, scuola e sanità, mettendo da parte correnti o personalismi».

Conclude Maria Rita Paratore, studentessa di 21 anni che lavora nella grande distribuzione:

«Collaboreremo con gli altri comitati che, come noi, confluiscono nel coordinamento di “Piazza Grande Prato” e saremo portatori di un’idea di cambiamento che passi da umiltà, ascolto e partecipazione. I numeri del comitato parlano chiaro: è la strada giusta».

SARA GIACOPELLO: RAGAZZA CORAGGIO DEL NUOVO MILLENNIO SU RAI 3.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità