SESTO FIORENTINO

Questione Cavalli, il sindaco Falchi: “Disgustato”

Il primo cittadino: "Incommentabile il comportamento della proprietà che danneggia la nostra città"

Questione Cavalli, il sindaco Falchi: “Disgustato”
Piana Fiorentina, 22 Giugno 2020 ore 16:33

La questione della Maison Cavalli continua a tenere banco nella cronaca di Sesto Fiorentino. Dopo la notizia data dall’azienda durante il lockdown del trasferimento a Milano, Sindacati e Amministrazione non si sono mai fermati, cercando di trovare un dialogo.

Questione Cavalli

“Prendiamo atto dell’accordo sindacale che, quantomeno, potrà alleggerire l’impatto sociale di una scelta che impoverisce il territorio, grazie al lavoro in sede di trattativa da parte dei sindacati e delle RSU. Ma sono disgustato dal comportamento della proprietà che fin dall’inizio ha tenuto un atteggiamento opaco anche nei confronti delle istituzioni che chiedevano di conoscere il piano industriale. Sul piano della responsabilità sociale il comportamento dell’azienda è incommentabile. Siamo davanti ad un caso di imprenditoria predatoria, che acquisisce realtà produttive e ne dispone senza preoccupazioni per le ricadute sociali sui territori: occorre aprire una riflessione affinché, con adeguati strumenti normativi, siano impediti questi comportamenti che danneggiano e impoveriscono l’economia reale”

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità