Nuove aperture

“All’Antico Vinaio” sbarca ai Gigli, ma non solo…

Pronte ad aprire tante nuove attività, tra sushi, mozzarelle di bufala, tiramisù ed epilazioni laser

“All’Antico Vinaio” sbarca ai Gigli, ma non solo…
Economia Firenze, 26 Dicembre 2020 ore 10:00

Dopo i lunghi lavori, dallo scorso venerdì 18 dicembre, è stato finalmente aperto al pubblico “il Cammin de’Gigli”, la nuova galleria che collega il primo piano di Corte Lunga e Corte Tonda, ai due lati estremi del centro commerciale. Nonostante il momento delicato, a causa del diffondersi della pandemia, il centro commerciale di Campi Bisenzio non si è mai fermato ed è pronto a stupire i suoi visitatori con una new entry nel settore del gusto “made in Firenze” con l’apertura del nuovo locale de “All’antico Vinaio”. All’interno del Cammin dei Gigli, del quale noi di Bisenziosette vi mostriamo alcune foto in anteprima scattate nelle ultime ore prima di concludere i nuovi allestimenti, sarà possibile trovare nuovi importanti marchi, alcuni dei quali per la prima volta in Toscana ed altri per la prima volta in un centro commerciale.

Tra questi, oltre all’Antico Vinaio, che entra a far parte della nutrita famiglia di ristoratori toscani a I Gigli con l’obiettivo di far conoscere ulteriormente la tradizione e la qualità del cibo nostrano, sarà possibile trovare  “Il barbiere”, le mozzarelle di Bufala di “Fattoria Garofalo”, “Centros Unico” da oltre 10 anni leader nel campo dell’epilazione laser, “Pompi”, il regno del tiramisù dal 1960, l’area Business “Gi-Working by Findomestic” e “I Love Pokè”, l’hawaiian sushi bar che unisce i due concetti di street food e cucina healthy. L’apertura del nuovo camminamento segna il completamento del restyling del centro commerciale, con il collegamento dei primi piani pensati come separati ed oggi collegati  tra le due corti d’ingresso. Il nuovo percorso è dedicato a Dante Alighieri a partire dal camminamento denominato Il Cammin de’ Gigli, proprio perché l’intervento, durato 14 mesi, si è concluso nell’anno delle celebrazioni per i 700 anni dalla morte del Sommo Poeta. Dietro questa imponente opera vi è stato un profondo intervento di ristrutturazione che ha riguardato 4 zone del Centro Commerciale. Il primo piano, oltre alla creazione del citato “Cammin de’ Gigli”, è stato oggetto di un re-modelling dell’area ex mercatino, oltre alla realizzazione di una terrazza esterna a corredo della nuova food court. Un ulteriore intervento ha riguardato l’avanzamento dei fronti vetrina dei punti vendita della galleria al piano terra, sottostanti Il “Cammin de’Gigli”, che ha visto l’avanzamento di tutti i negozi con relativo rifacimento di layouts e finiture. La cerimonia di inaugurazione, visto il particolare momento di emergenza sanitaria, avverrà quando le condizioni lo permetteranno. «Questo progetto, – ha affermato Alessandro Tani – senior asset manager di Eurocommercial società proprietaria dei centro commerciale I Gigli –  rappresenta la tappa decisiva del un più ampio percorso di rilancio del Centro, iniziato nel 2016, che ha coinvolto la riorganizzazione del primo piano, dove hanno fatto ingresso 17 nuove insegne, un vero e un vero e proprio distretto dedicato al lifestyle e allo sportswear; sono stati introdotti sette nuovi ristoranti e innumerevoli servizi, oltre al contemporaneo restyling a cura delle 27 insegne presenti al piano terra. Il collegamento pedonale dei due primi piani era da sempre una richiesta dei nostri clienti ed un nostro sogno che si è concretizzato grazie all’encomiabile lavoro di oltre 190 persone tra maestranze e consulenti coinvolti nel progetto». «Questa iniziativa rappresenta un’evoluzione qualitativa dell’offerta Gigli – ha dichiarato Stefano De Robertis, responsabile marketing di Eurocommercial –  non solo di carattere commerciale ma anche di esperienze che si potranno vivere nel nuovo “Cammin de’ Gigli” che ospiterà al suo interno ulteriori nuovi servizi quali una kids area interattiva di 900mq a tema dinosauri dal nome inconfondibile: I Giglisauri».

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità