MUSICA E SOLIDARIETÀ

"Toscana and friends. Ricominciamo", una serata per non dimenticare tra musica e messaggi al governo

Al Tuscany Hall di Firenze ha riscosso grande successo il concerto organizzato per sostenere le popolazioni alluvionate

"Toscana and friends. Ricominciamo", una serata per non dimenticare tra musica e messaggi al governo
Pubblicato:

Non dimenticare chi da quel 2 novembre 2023 è sprofondato in una situazione drammatica. Chi ha perso tutto e deve ricostruirsi una vita. Chi a 2 mesi dall'accaduto ancora vive un presente e vede un futuro incerto.

Mantenere fisso lo sguardo su coloro i quali stanno ancora soffrendo per poterli aiutare e non dimenticarsene. Questo l'obiettivo del "Toscana and Friends. Ricominciamo", concertone di scena al Tuscany Hall di Firenze nella serata di ieri mercoledì 3 gennaio 2023. Organizzato in supporto a tutti coloro colpiti dall'alluvione, con i fondi in particolare destinati a ricostruire i luoghi della cultura andati perduti a causa dell'acqua e del fango.

Il concerto

Stefano Massini, Piero Pelù, Fiorella Mannoia, la Bandabardò, Marco Masini, Paola Turci, Irene Grandi, Francesco Gabbani e anche Gianni Morandi, il primo ad entrare in scena e acclamatissimo da tutti.

Questi solo alcuni dei tantissimi artisti che hanno cantato sul palco per sostenere la causa e far tornare il sorriso, almeno per un attimo, anche sulla bocca di chi ancora non vede la luce in fondo al tunnel. Il successo dell'evento è stato netto, con tantissimi tagliandi staccati - si parla di circa 1500 persone presenti - ed un sold out soltanto sfiorato.

I messaggi

Con Stefano Massini in prima fila, da conduttore e soprattutto ideatore della serata, il messaggio principale è stato inviato in direzione del governo. La richiesta è quella di mantenere i patti presi in partenza, di stanziare e veder arrivare i soldi promessi per la ricostruzione perché nessuno dei territori colpiti venga dimenticato.

Tante le persone che hanno passato le festività natalizie da sfollati, senza ancora una casa, e questo è stato considerato il fatto più vergognoso dagli organizzatori. Massini, assieme a Morandi, ha persino letto una lettera destinata direttamente a Giorgia Meloni chiedendo di essere ricordati e di non dimenticare tutte le popolazioni che hanno e stanno soffrendo ancora.

Alcune foto della serata

(Crediti Antonio Mazzeo, Consiglio Regionale Toscana)

Snapinsta.app_416693473_1316370865710150_9139318137166349250_n_1024
Foto 1 di 5
Snapinsta.app_416118342_696844962429575_1409687022139392868_n_1024
Foto 2 di 5
Snapinsta.app_416458900_1726933787808188_3208388908454561060_n_1024
Foto 3 di 5
Snapinsta.app_416553921_1047508976367965_5767473340078668572_n_1024
Foto 4 di 5
Snapinsta.app_416485804_747835900109907_3236431622889544639_n_1024
Foto 5 di 5
Seguici sui nostri canali