Mercantia da record a Certaldo

Mercantia da record a Certaldo
Val d'Elsa, 24 Luglio 2018 ore 10:11

Mercantia da record a Certaldo. Tantissima gente. Giovani, meno giovani, famiglie. Tutti sorridenti, con tanta voglia di passare una bella serata in compagnia, di divertirsi. Era questo lo spirito di chi ha partecipato a «Mercantia – XXXI Festival Internazionale del Quarto Teatro», che si è conclusa domenica dopo cinque giorni all’insegna dello spettacolo e dell’armonia. Ed è stato un clamoroso successo, al di là dei numeri, che sono straordinari: 26.600 biglietti venduti (ottocento in più rispetto allo scorso anno). E nulla ha tradito le attese. Gli spettacoli, da quelli più scenografici a quelli più semplici, intimi; le lavorazioni dal vivo degli artigiani, le marching band, le musiche, i suoni e le atmosfere poetiche, da sogno. E poi l’organizzazione, perfetta, quasi invisibile, nel senso che tutto è andato come doveva andare. Molto apprezzata anche una delle novità più attese introdotta quest’anno, vale a dire «account», gli spettacoli per gruppi ristretti improvvisati dai cittadini di Certaldo Alto nelle loro case. Di grande qualità anche il servizio di ristorazione, con i locali che hanno rispettato alla lettera anche le limitazioni sugli alcolici imposte dall’Amministrazione comunale.

Mercantia da record

E’ a dir poco entusiasta il direttore artistico e l’ideatore della manifestazione per questa Mercantia da record, Alessandro Gigli, che ha definito l’edizione appena conclusa «la più bella di sempre, da incorniciare». Naturalmente soddisfatto anche il sindaco. «Un’edizione esemplare ha detto Giacomo Cucini – grazie alla collaborazione di tutti: direzione, staff artistico ed organizzativo, dipendenti comunali, forze dell’ordine e associazioni sanitarie e di volontariato, artisti ed artigiani, esercenti. Senza dimenticare naturalmente tutti i cittadini ed in particolare Certaldo Alto e quanti hanno aperto le loro case e si sono messi in gioco. Abbiamo inaugurato una direzione sulla quale possiamo crescere nel prossimo futuro». «Un’occasione, grazie al Quarto Teatro, per fare di Certaldo un punto di riferimento del teatro di strada europeo», ha aggiunto l’assessore alla cultura Francesca Pinochi.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità