L'ORGOGLIO NOSTRANO

La bistecca fiorentina diventa doc: iscritta al Pat (prodotti agroalimentari tradizionali)

Tutto questo a 20 anni dal primo caso di "mucca pazza" in cui la paura fu tanta e così le misure di prevenzione che portarono al bando della bistecca e non solo

Cultura Firenze, 12 Gennaio 2021 ore 17:15

Finalmente la “Fiorentina” come la chiamiamo noi Toscani, diventa Doc, iscritta al Pat (prodotti agroalimentari tradizionali) della regione Toscana.

GUARDA IL VIDEOSERVIZIO:


La bistecca fiorentina diventa doc

E’ da sempre uno dei prodotti tipici, anzi forse il più rappresentativo di un’intera zona e non a caso la chiamiamo proprio la “Fiorentina”.

E’ la bistecca, per noi Toscani, un vero e proprio culto, sia nel taglio che nella cottura. E’ il simbolo della cucina fiorentina e quindi questo riconoscimento non può che essere apprezzato e rendere ancora più orgogliosi.

Tutto questo a 20 anni dal primo caso di “mucca pazza” in cui la paura fu tanta e così le misure di prevenzione che portarono al bando della bistecca e non solo, creando un vero e proprio “buco”, un dolore che per i fiorentini solo oggi, così, viene risanato, dopo due fasi intermedie.

La liberalizzazione è arrivata infatti nel 2005 per gli animali sotto i 18 mesi di età,  e poi nel 2008 l’estensione per i bovini fino a 30 mesi.

E oggi la Fiorentina, espressione di un intero territorio, è diventata doc, rendendo ancora più orgogliosi e fieri i suoi grandi estimatori, non solo in Italia, ma in tutto il mondo.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità