AGGRESSIONE IMPROVVISA

Violenza nel carcere di Massa, detenuto colpisce un educatore con un pugno al volto

L'educatore è stato costretto a recarsi in ospedale per alcuni punti di sutura: l'intervento della polizia ha evitato il peggio

Violenza nel carcere di Massa, detenuto colpisce un educatore con un pugno al volto
Pubblicato:
Aggiornato:

Nuovo episodio di violenza in carcere. Questa volta ad essere aggredito è stato un educatore durante un colloquio con un detenuto nel carcere di Massa. Questo quanto riferito dal sindacato Uilpa che in una nota ha spiegato come il recluso, affetto da problemi di instabilità mentale "abbia aggredito improvvisamente l'operatore penitenziario durante un normale colloquio".

Il detenuto avrebbe colpito l'educatore con un pugno al volto facendolo cadere per terra per poi avventarsi contro di lui e tentare di prenderlo a calci. Il rapido intervento dell'agente di polizia penitenziaria presente ha evitato il peggio ma la paura e l'emergenza restano. Il detenuto sarebbe stato "completamente accecato dalla furia". L'educatore è stato costretto a recarsi in ospedale dove gli sono stati messi dei punti di sutura al volto oltre a doversi sottoporre ad altri accertamenti.

 

 

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali