Maltrattamenti in famiglia a Vernio, marito arrestato

Denunciato dalla moglie dopo reiterate aggressioni alla famiglia, padre di famiglia tratto in arresto dai Carabinieri di Prato

Maltrattamenti in famiglia a Vernio, marito arrestato
Cronaca Prato, 17 Gennaio 2019 ore 12:11

Sottoponeva i familiari ad aggressioni fisiche e psicologiche sin dai primi anni di convivenza spesso in stato di ubriachezza: arrestato marito e padre di famiglia di Vernio. Decisiva per l'arresto la denuncia della vittima che ha trovato il coraggio per accusare l'uomo, recluso ora al carcere di Prato.

Conclusa con successo l'indagine dei Carabinieri di Prato

I Carabinieri della stazione di Vernio, in esecuzione di un’ordinanza cautelare in carcere emessa dal GIP del Tribunale di Prato hanno arrestato un italiano, già sottoposto alla misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare, ritenuto responsabile dei reati di lesioni personali, maltrattamenti in famiglia e atti persecutori nei confronti della moglie e del figlio.

Il provvedimento scaturisce da un’indagine avviata a seguito di denuncia presentata dalla vittima, da cui emergeva che lo stesso, sin dai primi anni di convivenza, aveva sottoposto i familiari ad assoggettamenti psicologici e fisici messi in atto con aggressioni verbali e fisiche, spesso in stato di ubriachezza. La vittima ha trovato il coraggio di denunciare i fatti ai militari della Stazione di Vernio. L’Autorità Giudiziaria competente, informata dei molteplici episodi di violenza, sulla base degli elementi raccolti durante le indagini, condividendo le risultanze investigative dei Carabinieri, ha emesso l’odierno provvedimento cautelare nei confronti dell’uomo che, tratto in arresto, è stato accompagnato presso la casa circondariale di Prato.