PREOCCUPAZIONI PER LA GIUSTIZIA

Tribunale di Prato ancora in lockdown: gli avvocati non ci stanno

La Camera Civile degli Avvocati di Prato non ci sta e lancia l'allarme su quanto sta succedendo, o meglio non succedendo, ancora presso il tribunale di Prato, che sta causando disagi sia a cittadini che agli avvocati stessi.

Tribunale di Prato ancora in lockdown: gli avvocati non ci stanno
Prato, 12 Giugno 2020 ore 08:56

Il tribunale di Prato è ancora off-limits con le aule ancora vuote e dove ancora tutto sembra essere rimasto alla Fase Uno o quasi.

Tribunale di Prato ancora in lockdown

La Camera Civile degli Avvocati di Prato non ci sta e lancia l’allarme su quanto sta succedendo, o meglio non succedendo, ancora presso il tribunale di Prato, che sta causando disagi sia a cittadini che agli avvocati stessi.

E’ così che la stessa Camera civile ha deciso di sottoscrivere un documento nel quale si denuncia la situazione chiedendo al Presidente del tribunale sostanzialmente di riaprire l’accesso al Tribunale e le sue attività.

Qui di seguito la lettera della Camera Civile:

La Camera Civile degli Avvocati di Prato,

vista la situazione attuale di paralisi dell’amministrazione giudiziaria, ancora attuata sostanzialmente in base alle disposizioni emanate ad inizio marzo, quando la situazione sanitaria del tutto diversa aveva imposto la chiusura dei tribunali;

vista la difficoltà nello svolgimento della professione, ferma e ridotta a pochi adempimenti quotidiani, e la conseguente lesione dei diritti costituzionali degli assistiti;

considerato che l’accesso ai tribunali non può più essere rimesso ai provvedimenti dei singoli capi degli uffici giudiziari;

considerato che il funzionamento della giustizia non può continuare con il telelavoro, atteso che i cancellieri non possono accedere da casa alle reti telematiche dell’amministrazione giudiziaria;

HA RITENUTO

inviare una lettera al Presidente del Tribunale per chiedere un sostanziale ampliamento degli accessi al Tribunale di Prato.

Conferma, inoltre, la sua adesione alla iniziativa promossa dalla Unione Nazionale delle Camere Civili diretta a chiedere con forza, con la diffusione sui social dell’hashtag #giustiziainaula, la riapertura dei Tribunali e la ripartenza della giustizia con un appello al ministro della giustizia Bonafede per l’urgente modifica normativa che imponga la riapertura dei tribunali, da subito.

INFINE

vista la gravosa e difficile situazione economica in cui si trovano tanti avvocati, ha ritenuto inoltrare una formale richiesta all’Ordine degli Avvocati di Prato per ottenere una possibile riduzione delle tasse professionali annuali, secondo giustizia e gradualità, al fine di venire incontro alle esigenze degli associati.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità