Sciopero dei benzinai fino a venerdì

La Faib dichiara, per le Regioni Toscana e Liguria, lo sciopero dei gestori di Italiana Petroli (marchi Api-Ip e TotalErg).

Sciopero dei benzinai fino a venerdì
12 Dicembre 2018 ore 09:52

Sciopero dei benzinai fino a venerdì. La Faib dichiara, per le Regioni Toscana e Liguria, lo sciopero dei gestori di Italiana Petroli (marchi Api-Ip e TotalErg).

Sciopero dei benzinai

Lo hanno deciso i gruppi dirigenti della Federazione, per protestare contro la politica discriminatoria da parte di Italiana Petroli, che detiene la proprietà degli impianti a marchio IP e Total-Erg, e di Petrolifera Adriatica, che ha acquistato di recente con cessione di ramo di azienda gli impianti con marchio Esso.

“La Faib – si legge nel loro comunicato – intende denunciare la permanente condotta scorretta di Petrolifera Adriatica, che, benché tenuta ad applicare l’accordo Esso, in conseguenza della condanna dinanzi al tribunale di Roma, continua nella pratica di tagliare i margini ai gestori e scaricare su di essi le proprie contraddizioni strutturali”.

Allo stesso tempo, Faib denuncia la politica “dilatatoria e inconcludente di Italiana Petroli, che disattende gli accordi, si sottrae agli obblighi contrattuali e saccheggia la redditività delle gestioni con politiche di aggressione al margine determinato dagli accordi siglati in base alla normativa di settore. Faib, per contrastare e denunciare la condotta di Petrolifera Adriatica, da una parte, e di Italiana Petroli, dall’altra, ha proclamato lo sciopero in tutte le province della Toscana e della Liguria, con la sospensione delle attività di rifornimento e conseguente chiusura degli impianti”

Lo sciopero si terrà con le seguenti modalità:

Dalle ore 19,00 del giorno 11 dicembre 2018 alle ore 7,00 del giorno 14 dicembre self-service compresi, salva minore durata decisa a livello provinciale e preventivamente comunicata alle rispettive prefetture.

“A seguito della nuova disponibilità manifestata da Petrolifera Adriatica (impianti Esso) – al fine di scongiurare la chiusura degli impianti in un periodo di massima  propensione  per i consumi – a calendarizzare con immediatezza un nuovo incontro per la riapertura delle trattative, e di Italiana Petroli, (impianti Ip e TotalErg) che nella riunione odierna ha sottoscritto un verbale d’intesa sui principali punti della vertenza in atto, Faib, apprezzando i passi in avanti e per senso di responsabilità, d’intesa con  i gruppi dirigenti territoriali, ha deciso di revocare la proclamazione dello sciopero indetto dalle 19 dell’11 dicembre alle 7,00 del 14 dicembre prossimi venturi”. Hanno poi fatto sapere dalla Faib.

Nei prossimi giorni Faib valuterà, da un lato, l’effettività delle volontà manifestate, dall’altro le discendenti decisioni assunte, pronta, se del caso, a nuove proteste.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità