Cronaca
aggressione a scuola

Preso a calci e pugni dove era appena stato operato da due bulli della scuola

Preso a calci e pugni dove era appena stato operato da due bulli della scuola
Cronaca Firenze, 16 Marzo 2022 ore 10:18

Lo hanno preso a calci e pugni nel punto in cui era ancora viva la ferita dell'operazione, all'intestino. Due ragazzini di 15 anni sono stati perquisiti e sequestrati i telefoni dove forse si trovano dei video dell'aggressione.

Preso a calci e pugni  da due bulli della scuola

Lo avrebbero accusato di aver fatto la spia e di essersi confidato con gli insegnanti per i soprusi subiti dai bulli a scuola. E così, tornato a scuola dopo un delicato intervento chirurgico all'intestino, è stato trascinato da due bulli quindicenni nei bagni della scuola dove hanno iniziato a picchiarlo proprio lì dove era stato operato.

I due 15enni sono accusati di lesioni personali e lunedì mattina sono stati perquisiti.

I due indagati minorenni avrebbero colpito selvaggiamente con calci e pugni la persona offesa, loco compagno di scuola, proprio nel punto in cui era collocata la sacca addominale, e ciò in quanto lo ritenevano autore di una “spiata” ai professori.

Sulla base delle risultanze preliminarmente raccolte dai Carabinieri, il Procuratore della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Firenze, Dott. Antonio Sangermano, titolare delle indagini, ha disposto le odierne perquisizioni, finalizzate alla ricerca di ogni elemento potenzialmente utile ai fini del proseguo delle indagini, disponendo il sequestro dei cellulari in uso ai giovani, eventualmente utilizzati per commentare o video – riprendere l’accaduto, contestando agli stessi il delitto di lesioni personali, aggravate dall’avere agito nei confronti di un minore vulnerabile, con la finalità di discriminazione nei confronti di una persona con gravi problemi di salute e con l’obbiettivo di imporre la propria egemonia di bulli.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter