Cronaca

Prato, denunciato cinese per contraffazione

Il 40enne titolare di una ditta di pronto moda a Seano utilizzava marchi e modelli registrati ma i suoi prodotti erano di scarsa qualità e fasulli

Prato, denunciato cinese per contraffazione
Cronaca Prato, 23 Gennaio 2019 ore 15:22

L'indagine partita dopo alcuni sequestri di vestiario a La Spezia e Napoli, ha ricostruito la "filiera" produttiva fino alla ditta di Seano. Il titolare, cinese di 40 anni, è stato denunciato per contraffazione e alterazione di marchi e brevetti registrati. I suoi clienti all'oscuro di tutto, arrivavano a sborsare tra i due o trecento euro per un capo che poi si sarebbe rivelato falso e di bassa qualità.

Trovati 3kg di tessuto contraffatto

I carabinieri della Stazione di Carmignano hanno denunciato un cinese 40enne, titolare di una ditta di pronto moda di Seano, poiché utilizzava marchi registrati di moda sportiva apponendoli irregolarmente sui propri prodotti. L’indagine ha preso il via dopo sequestri di vestiario effettuati da militari dell’Arma nelle città di La Spezia e Napoli. In seguito ad accertamenti tecnici sul materiale sequestrato i militari dell’Arma hanno ricostruito la “filiera” produttiva sino ad arrivare alla ditta di Seano. L’Autorità Giudiziaria, concordando con gli indizi raccolti nel corso delle indagini, ha delegato la perquisizione della ditta. Nel corso di quest’ultima i Carabinieri di Carmignano hanno rinvenuto decine di capi di abbigliamento contraffatti e oltre 3 kg di tessuto con il marchio registrato pronto per essere utilizzato nella produzione di centinaia di capi di abbigliamento, spesso rivenduti sui siti internet e dai venditori ambulanti. Il tutto è stato posto sotto sequestro e il titolare della ditta denunciato per contraffazione, alterazione o uso di segni distintivi ovvero di brevetti, modelli e disegni. L’ignaro acquirente, talvolta arriva a pagare anche due o trecento euro per un prodotto che si rivela, invece, di scarsissima qualità, con marchio fasullo e non rispondente alle normative nazionali in tema di sicurezza.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter