Marzia Niccoli nuovo vice-presidente della Provincia di Pistoia

Il sindaco di Massa Cozzile, Marzia Niccoli, è il nuovo vicepresidente della Provincia di Pistoia: subentra a Patrizio Mungai, decaduto dopo le sue dimissioni dal consiglio di Serravalle Pistoiese.

Marzia Niccoli nuovo vice-presidente della Provincia di Pistoia
Cronaca Pistoia, 15 Gennaio 2019 ore 16:32

Dopo le dimissioni da consigliere comunale, a Serravalle Pistoiese, di Patrizio Mungai, quest'ultimo decade anche dal ruolo di vice-presidente della Provincia: al suo posto Marzia Niccoli, sindaco di Massa e Cozzile. Ecco il saluto da parte del presidente Rinaldo Vanni

Marzia Niccoli vice-presidente della Provincia

Cambia l'assetto dell'assise del Consiglio Provinciale e il sindaco Marzia Niccoli, primo cittadino di Massa Cozzile, diventa vicepresidente della Provincia. L'annuncio ufficiale è stato dato oggi dal Presidente Rinaldo Vanni nella seduta del Consiglio Provinciale.

Il sindaco Niccoli succede nella carica di vice presidente a Patrizio Mungai. L'avvicendamento avviene a seguito delle dimissioni rassegnate da Eugenio Patrizio Mungai dal Consiglio Comunale di Serravalle, dimissioni che hanno comportato l'immediata decadenza dal Consiglio Provinciale.

Niccoli in questi anni, all'interno del consiglio provinciale, si è distinta per essere un punto di riferimento importante. Già titolare della delega all'edilizia scolastica, assegnatale da Vanni nel marzo del 2017, è stata in varie occasioni in prima linea sul fronte emergenza edilizia delle scuole superiori e anche in questi giorni è stata protagonista del confronto serrato con gli studenti.

Rinaldo Vanni a proposito del nuovo assetto dichiara. “Ringrazio anche a nome del consiglio provinciale Mungai per il lavoro che ha svolto, soprattutto sul fronte della viabilità provinciale, in un periodo di straordinarie difficoltà e di pesanti incertezze per la Provincia. Al neo vice presidente i migliori auguri di buon lavoro, certo che potrà assicurare questo incarico con l'autorevolezza e l'impegno richiesti, mettendo a frutto la sua lunga esperienza”.