Manomesso l’impianto d’irrigazione, il Sindaco pensa alle denunce

"Si tratta di un atto molto grave che poteva avere conseguenze anche gravi per la circolazione. Per questo il Comune si riserva di presentare denuncia contro ignoti".

Manomesso l’impianto d’irrigazione, il Sindaco pensa alle denunce
Prato, 12 Dicembre 2018 ore 18:33

Manomesso l’impianto d’irrigazione, il Sindaco pensa alle denunce. Il ghiaccio sulla rotonda di via Scarpettini: il Comune ha subito risolto la perdita e messo in sicurezza l’area spargendo il sale anti-gelo.

Manomesso l’impianto d’irrigazione, il Sindaco pensa alle denunce

«Si tratta di un atto molto grave che poteva avere conseguenze anche gravi per la circolazione. Per questo il Comune si riserva di presentare denuncia contro ignoti».

Il sindaco del Comune di Montemurlo, Mauro Lorenzini, non usa giri di parole per condannare la manomissione dell’impianto d’irrigazione presente sulla rotonda tra via Scarpettini e via Oglio a Oste che, viste le basse temperature di questi giorni, ha provocato la formazione di una lastra di ghiaccio. Pronta la risposta del Comune che, attraverso la partecipata Consiag Servizi Comuni, stamattina è subito intervenuto per chiudere il rubinetto presente nel pozzetto dell’acqua che alimenta gli irrigatori. Inoltre tutta la rotonda è stata cosparsa con il sale per evitare la formazione di ghiaccio in vista del peggioramento meteo previsto per la serata. I vari impianti di irrigazione presenti nei giardini, aiuole e sulle rotonde durante il periodo invernale vengono chiusi dal Comune per evitare sprechi d’acqua pubblica e per scongiurare la formazione di ghiaccio; in particolare questo anno, visto il caldo prolungato, sono stati chiusi tra la fine di ottobre e i primi di novembre.

LE PREVISIONI CON ALLERTA METEO.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità