AGLIANA

Lite in famiglia finisce con il ferimento di due carabinieri

Lite in famiglia finisce con il ferimento di due carabinieri
Pistoia, 09 Giugno 2020 ore 10:39

Ferisce due Carabinieri e viene arrestato è l’epilogo di una lite in famiglia che si è consumata nella serata di lunedì 8 giugno nel comune di Agliana.

Lite in famiglia

Sono circa le 22 quando un cittadino, mentre percorre a piedi il centro cittadino di Agliana, nei pressi della Chiesa di San Niccolò, viene richiamato dalle urla di una donna. Incuriosito ed un po’ preoccupato decide di comunicare la situazione al numero 112 della Centrale Operativa dei Carabinieri di Pistoia. In pochi minuti due militari della Stazione Carabinieri di Agliana raggiungono la zona indicata dal testimone ed individuano, senza tante difficoltà, l’abitazione ove si stava consumando una vivace discussione tra un uomo ed una donna.

I militari, senza aver alcun istante per effettuare i dovuti controlli sull’abitazione, decidono immediatamente di intervenire poiché notano che, attraverso la porta principale, vengono lanciate sul marciapiede delle gabbie di animali domestici, fortunatamente vuote, e poi una donna correre verso l’esterno.

E’ in quel momento che esce di casa anche un uomo, B.M. quarantacinquenne che in evidente stato di ebbrezza alcolica inizia a minacciare sia la propria moglie che i carabinieri intervenuti.

I militari, intuita la gravità della situazione, richiedono il supporto di un altro equipaggio della Stazione Carabinieri di Pistoia e, con non poca difficoltà, ricostruiscono che, poco prima, per futili motivi legati con molta probabilità ad abuso di sostanze alcoliche, si era accesa una furiosa lite tra i due coniugi come raramente era già accaduto in passato.

Il quarantacinquenne, nonostante i ripetuti inviti a calmarsi, improvvisamente si scagliava anche contro i militari delle due pattuglie colpendo due dei quattro carabinieri, causando loro delle lesioni alla testa ed agli arti superiori, che saranno curate dai sanitari del Pronto Soccorso dell’Ospedale di Pistoia. Successivamente la donna confermerà che il marito, occasionalmente e per motivi legati ad un eccessivo uso di alcolici, nell’ultimo periodo si era mostrato particolarmente aggressivo nei suoi confronti, temendo quindi un’escalation di violenza.

Il B.M., per la sua condotta violenta posta in essere sia nei confronti dei militari intervenuti che della moglie è stato dichiarato in stato di arresto e, qualche ora dopo, condotto davanti al giudice del Tribunale di Pistoia che ha poi convalidato l’arresto.

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità