Incendio doloso a Bacchereto: scatta la denuncia

Le fiamme sarebbero state originate dalla imperizia e negligenza di un coltivatore nell’abbruciamento di alcuni residui vegetali.

Incendio doloso a Bacchereto: scatta la denuncia
Prato, 29 Settembre 2018 ore 10:00

Incendio doloso in una oliveta a Bacchereto venerdì mattina. I carabinieri hanno accertato che ha avuto origine colposa, scatta la denuncia

Incendio doloso a Bacchereto: scatta la denuncia

I carabinieri della Stazione di Carmignano hanno accertato che l’incendio divampato venerdì mattina in una oliveta a Bacchereto in prossimità della Fattoria ha avuto origine colposa. Le fiamme, che hanno bruciato circa un ettaro di uliveto, sarebbero state originate dalla imperizia e negligenza di un coltivatore nell’abbruciamento, sul proprio terreno, di alcuni residui vegetali. L’accensione del fuoco, oltretutto, è stata effettuata in periodo dichiarato di grave pericolosità per gli incendi boschivi e non controllato in maniera adeguata. L’uomo è stato segnalato all’autorità giudiziaria di Prato per il reato di incendio colposo. La Regione Toscana ha dichiarato, dal 27 settembre fino al 10 ottobre prossimo, un nuovo periodo di validità dell’ Alto Rischio Incendi Boschivi. Anche il Sindaco di Prato ha emesso una nuova Ordinanza che vieta in modo assoluto l’accensione di fuochi e uso di fiamme libere su tutto il territorio comunale.

Ancora negli occhi e nella mente di molti l’incendio doloso che ha bruciato il monte Serra nel pisano e che ha tenuto l’Italia con il fiato sospeso per quasi una settimana. Centinaia e centinaia le famiglie sfollate e la vegetazione persa con questo incendio.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità