Vertenza Gkn

Gkn, In migliaia stasera alla manifestazione a Firenze

Secondo quanto si apprende dallo staff della viceministra Alessandra Todde, le interlocuzioni del Ministero vanno avanti.

Gkn, In migliaia stasera alla manifestazione a Firenze
Cronaca Firenze, 11 Agosto 2021 ore 23:53

Gkn, In migliaia stasera alla manifestazione a Firenze

Erano presenti migliaia di persone stasera a Firenze alla manifestazione contro i licenziamenti disposti dalla proprietà della Gkn di Campi Bisenzio. Le tante persone intervenute, oltre 3000, si sono date appuntamento in piazza Signoria e poi hanno sfilato in corteo per le vie del centro storico di Firenze. La manifestazione è stata convocata stasera in una data simbolo: l’anniversario della Liberazione della città di Firenze.
Nonostante il caldo, le ferie, agosto, decenni di sconfitte, migliaia di persone hanno portato la propria voce e la propria solidarietà ai 422 operai destinatari della lettera di licenziamento da parte dell’azienda.

L’azienda non ha ancora deciso se concedere 13 settimane di cassa integrazione

Secondo quanto si apprende dallo staff della viceministra Alessandra Todde, le interlocuzioni del Ministero vanno avanti. L’apertura sostanziale che c’è stata allo scorso tavolo ha permesso di avviare un importante confronto con le parti che potrebbe portar in tempi brevi a dare delle risposte al territorio e ai lavoratori.

Fuori dal coro l’on. Erica Mazzetti

“Incredibile ma vero, la strumentalizzazione della vicenda GKN è arrivata ad associare, nemmeno troppo velatamente, il licenziamento degli operai al nazifascismo. Per di più in un giorno come l’11 agosto. Questa strumentalizzazione trasmette un messaggio altamente controproducente verso le aziende e verso i potenziali imprenditori: chi licenzia non è un occupante, non è un predatore, non è un criminale, il licenziamento non è un dramma, assumere e licenziare fanno parte della vita di ogni azienda. Anziché perdere tempo in queste strumentalizzazioni, sostenute e amplificate da chi il lavoro non sa nemmeno cosa sia né tanto meno cosa voglia dire il fare impresa, lavoriamo ad una seria riconversione degli operai. Certo, qui si parla di concretezza, di soluzioni, tanti preferiscono prima le staffette poi tirarsi a lucido per partecipare a queste strumentalizzazioni”.

GUARDA LE FOTO

 

16 foto Sfoglia la gallery