Cronaca

Ecco dove arriverà e come sarà la tramvia a Sesto Fiorentino

Ecco dove arriverà e come sarà la tramvia a Sesto Fiorentino
Cronaca Piana Fiorentina, 18 Dicembre 2022 ore 12:02

Ecco come avverrà l’arrivo della tramvia a Sesto Fiorentino. Nei giorni scorsi il Comune di Firenze ha trasmesso all’amministrazione comunale sestese la documentazione relativa al progetto di fattibilità tecnica ed economica della linea Tramviaria 2.2 “Aeroporto - Polo Scientifico di Sesto Fiorentino” unitamente alla richiesta di avvio del procedimento di verifica di assoggettabilità a Via. Sono così emersi molti dettagli ed è stato possibile visionare i primi rendering che testimoniano come si attesterà l’arrivo della tramvia all’interno del Polo scientifico di Sesto ed in piazza Spartaco Lagnini, in pieno centro storico, con la realizzazione delle banchine laterali.

Col progetto sono state analizzate le diverse alternative di percorso, fino ad arrivare a scegliere il tracciato preferito. L’estensione della attuale linea 2, si svilupperà senza interruzione di carico dopo l’attuale sottopasso di viale Guidoni, nei pressi dell’aeroporto di Firenze. La linea 2.2, a partire dalla prima fermata “Peretola Aeroporto”, raggiungerà la stazione di Castello sfruttando un sottopasso inutilizzato parallelo a via della Cappella al di sotto di via Mario Luzi. In questo tratto di linea ancora interamente all’interno del comune di Firenze, sono previste 3 fermate in corrispondenza della scuola Marescialli e Brigadieri, di via delle Due Case e della Stazione ferroviaria di Castello.

L’area circostante la fermata tranviaria Castello, sarà oggetto di trasformazione con l’inserimento di un piccolo parcheggio scambiatore. Superata via del Termine entrando nel territorio comunale di Sesto Fiorentino, la nuova linea, attraverserà un’area verde a sud della ferrovia e percorrerà in affiancamento via dei Frilli, nella quale è prevista una fermata utilizzabile per accedere al centro commerciale. Ad ovest di via del Termine, con accesso da nord rispetto al centro meccanizzazione postale sarà collocato il deposito-rimessaggio a servizio della linea. Dopo l’affiancamento con via dei Frilli, il tracciato intersecherà la rotatoria di via Pasolini e si sposterà in asse con via della Pace, dove è prevista una fermata baricentrica rispetto all’abitato prospicente ed un parcheggio scambiatore.

La linea si sposterà a sud del torrente Zambra con la realizzazione di un nuovo viadotto, avvicinandosi al Polo Scientifico dove sarà posizionata una fermata tra l’impianto sportivo Val di Rose e il nuovo Istituto superiore Agnoletti. Il progetto prevede in quest’area un tracciato di tipo “loop”, che sarà percorso nella stessa direzione per entrambe le percorrenze sia verso Sesto, che verso Firenze. Superata l’area universitaria la linea proseguirà lungo l’asse via Pablo Neruda e via dei Mille, dove si prevede una fermata dopo l’intersezione con via Pasolini. Il tracciato proseguirà in direzione Sesto, inserendosi nell’attuale sottoattraversamento ferroviario, che in considerazione delle ridotte dimensioni sarà percorso in una sede promiscua con il traffico privato. Tornati in quota rispetto al sottoattraversamento, il tracciato svolterà ad ovest in via Giusti, nella quale è prevista una fermata. In quest’ultimo tratto, il tracciato, in direzione Centro di Sesto, sarà in sede riservata, mentre quello in direzione Firenze sarà in sede promiscua. Al termine di via Giusti sarà collocato il capolinea in corrispondenza di Piazza Spartaco Lavagnini.

Seguici sui nostri canali