Due arresti alle Cascine per spaccio di droga

Sorpresi mentre consegnavano stupefacenti al fattorino di una società che consegnano cibo a domicilio.

Due arresti alle Cascine per spaccio di droga
Firenze, 21 Dicembre 2018 ore 11:10

Due arresti ieri al Parco delle Cascine nel corso dei controlli portati avanti dalle Forze dell’ordine per combattere lo spaccio di droga.

Due arresti

Continuano i controlli da parte dei Carabinieri della Compagnia di Firenze presso i giardini del Parco delle Cascine. Nella giornata di ieri 20 dicembre, i Carabinieri della Stazione di Firenze Peretola insieme ai colleghi della Cio del sesto Battaglione Toscana di Firenze hanno effettuato un controllo straordinario del Parco delle Cascine, finalizzato alla prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel corso del servizio di ieri pomeriggio, sono stati tratti in arresto per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti, due cittadini del Gambia, S.K. 21enne, e C.I. 19enne, senza fissa dimora, nullafacenti. Il primo sorpreso a vendere 1,80 grammi di hashish a un cittadino iraniano 26enne, segnalato amministrativamente alla locale Prefettura, e il secondo, anche per i reati di resistenza, lesioni a Pubblico ufficiale e danneggiamento, poiché durante le fasi del controllo si è scagliato nei confronti dei militari con calci e pugni provocando lesioni a tre di loro e il danneggiamento dell’autovettura militare.

I militari dell’Arma in servizio presso il polmone verde della città erano stati attratti da una strana situazione: ad avvicinarsi ai due nordafricani sospettati di spacciare stupefacenti era stato un fattorino di una delle società che consegnano cibo a domicilio. I carabinieri avevano quindi pensato inizialmente che i presunti spacciatori addirittura, per non lasciare il luogo di lavoro, avessero ordinato da mangiare su una piattaforma web e che il loro pasto stesse giungendo  a destinazione. Il fattorino però, a bordo della sua bici, questa volta non doveva effettuare una consegna ma al contrario era lì per un ritiro: quello di una dose di sostanza stupefacente.

I militari infatti hanno notato che è stato lui a consegnare del denaro allo spacciatore che a sua volta gli ha consegnato un involucro. Prontamente fermato è stato trovato in possesso di circa due grammi di hashish. I militari hanno bloccato dunque lo spacciatore traendolo in arresto insieme al suo connazionale che, controllato, ha dato in escandescenza. A seguito di perquisizione personale, il 21enne gambiano è stato trovato in possesso di 125 euro ritenuti provento dell’attività illecita e posti sotto sequestro. Nel corso della mattinata odierna verrà celebrato il rito direttissimo.

Potrebbe interessarti anche:
Spaccio di droga sulla tramvia, pusher in manette
Un arresto per droga nei pressi del “Poderaccio”

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità