Firenze

Dopo oltre 45 anni di servizio, il Luogotenente Sauro Bertinelli ha lasciato l’Arma dei Carabinieri per andare in pensione

Innumerevoli sono stati i successi raggiunti in quegli anni dal Nucleo fiorentino guidato dall’allora Maresciallo Bertinelli.

Dopo oltre 45 anni di servizio, il Luogotenente Sauro Bertinelli ha lasciato l’Arma dei Carabinieri per andare in pensione
Firenze, 11 Agosto 2020 ore 18:16

Dopo oltre 45 anni di servizio, il Luogotenente Sauro Bertinelli ha lasciato l’Arma dei Carabinieri per andare in pensione

Oggi, dopo oltre 45 anni di onorato servizio, il Luogotenente Carica Speciale Sauro BERTINELLI è andato in pensione, salutando il nucleo Carabinieri tutela patrimonio culturale di Firenze ove ha prestato servizio per 24 anni ricoprendo, per un periodo, anche l’incarico di Comandante.

Figlio e fratello di carabiniere, si è arruolato nel 1975 come carabiniere ausiliario prestando servizio al 6° Battaglione CC “Toscana” e, in seguito, alla Stazione Carabinieri di Monte San Savino (AR). Nel 1979, dopo aver frequentato la Scuola Sottufficiali Carabinieri di Firenze, ha prestato servizio dapprima a Chiavari (GE) e successivamente a Firenze, assolvendo importanti incarichi operativi ed investigativi. Il 2 settembre del 1996, in ragione del particolare tratto e tenuto conto delle peculiari capacità investigative, veniva prescelto per assumere il comando del Nucleo Carabinieri Tutela Patrimonio Artistico di Firenze, di nuova costituzione.

Una carriera piena di successi

Innumerevoli sono stati i successi raggiunti in quegli anni dal Nucleo fiorentino guidato dall’allora Maresciallo Bertinelli: dal recupero della Madonna Calci (PI) alla restituzione alla Galleria dell’Accademia di Firenze della Natività di Cenni di Francesco Ser Cenni, rubata nel 1984 dalla Chiesa di San Giovanni a Monteloro di Pontassieve. Nel 1997 l’Ispettore è risultato in prima linea nelle operazioni di messa in sicurezza delle opere d’arte danneggiate dal grave sisma dell’Umbria, che determinò il crollo di parte degli affreschi e delle volte della Basilica Superiore di San Francesco d’Assisi, circostanza nella quale rimasero uccisi due tecnici della Soprintendenza e due frati.

Decorato con la medaglia d’argento per i Benemeriti della Cultura, il 2 giugno 2008 è stato insignito dell’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine “al Merito della Repubblica Italiana” e della medaglia Mauriziana al merito di 10 lustri di carriera Militare.

Al Luogotenente Sauro Bertinelli, apprezzato dall’Autorità Giudiziaria, stimato e ben voluto dalle Autorità civili, militari e religiose dell’intera regione, nonché da dirigenti e dipendenti delle varie articolazioni del Mibact, sono giunte le più fervide congratulazioni per il traguardo raggiunto con l’augurio più sincero di un felice e proficuo futuro.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità