Firenze e dintorni

Controlli antidroga a Scandicci e Montespertoli: un arresto e due denunce

Doppia operazione dei Carabinieri legate all'antidroga fra Scandicci e Montespertoli: è scattato un arresto e sono state spiccate due denunce.

Controlli antidroga a Scandicci e Montespertoli: un arresto e due denunce
Cronaca Firenze, 23 Gennaio 2021 ore 12:45

In azione, negli ultimi giorni, i Carabinieri della Compagnia di Scandicci e di Montespertoli che hanno portato a termine, fra le altre, due operazioni antidroga: la prima in zona Casellina, l’altra in paese.

Controlli antidroga fra Scandicci e Montespertoli

Nel corso delle ultime due giornate, i Carabinieri della Compagnia di Scandicci, a conclusione di servizi finalizzati al contrasto del consumo e della droga, hanno tratto in arresto, con l’accusa del reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio, un 23enne marocchino poiché sorpreso ieri – venerdì 22 gennaio 2021 – in zona Casellina verso le ore 16, con sei dosi di cocaina pronte per essere cedute al dettaglio. Sempre nella giornata di ieri, nell’orario serale, hanno denunciato per il medesimo reato un italiano, appena 18enne, trovato in Piazza della Resistenza con tre dosi di hashish e materiale per il confezionamento.

Nella mattinata di giovedì 21 gennaio scorso, invece, i Carabinieri della Stazione di Montespertoli hanno deferito in stato di libertà un 33enne italiano del luogo, nella cui abitazione veniva rinvenuta una serra per la coltivazione di due piante di marijuana. L’arrestato, è stato trattenuto presso le camere di sicurezza in attesa dell’odierno giudizio direttissimo

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli