TRAGICO INCIDENTE

Alessandro non ce l'ha fatta, è morto il 22enne colpito da una ruota durante il Rally del Ciocco

Dopo 10 giorni ricoverato all'ospedale Cisanello di Pisa, il giovane, che era ad assistere alla gara con alcuni amici, è deceduto

Alessandro non ce l'ha fatta, è morto il 22enne colpito da una ruota durante il Rally del Ciocco
Pubblicato:

Alessandro Valletta, 22 anni di Pescaglia - comune in provincia di Lucca - era con alcuni amici, seguiva da bordo strada il Rally del Ciocco e della Valle Del Serchio, seduto su un poggio rialzato rispetto alla carreggiata stessa. Una vettura in gara è uscita fuori strada e una ruota si è staccata schizzando verso l'alto. Dopo un rimbalzo sull'asfalto, lo pneumatico lo ha colpito in pieno.

La corsa in ospedale, le condizioni critiche per i traumi cranici e facciali subiti e il trasporto a Cisanello a Pisa in codice rosso con l'elisoccorso. Dopo 10 giorni di agonia - ieri martedì 26 marzo 2024 - Alessandro non ce l'ha fatta. Un incidente finito in tragedia, con la giovane vita spezzata di un semplice spettatore.

 Tutti increduli

"Quando questo pomeriggio è iniziata a circolare la notizia, nessuno voleva crederci: purtroppo Alessandro non ce l'ha fatta. Ho fatto personalmente al suo papà le condoglianze a nome di tutto il Comune di Pescaglia. Ci uniamo al dolore terribile della sua famiglia. Non è giusto morire a quell'età", il cordoglio di Andrea Bonfanti, sindaco di Pescaglia.
Incredulo Federico Gangi, il pilota alla guida dell'auto fuori strada, dalla cui vettura si è staccata la ruota.
"Non riesco a scrivere nulla... Non mi aspettavo questa notizia. Non avrei mai pensato di arrivare a scrivere questo post... Non ci voglio credere. Non, non e non... Vola in alto,proteggi i tuoi cari e dagli la forza per andare avanti in questo momento tragico.. Buon viaggio Alessandro. Ti porterò sempre con me te lo prometto".
"Tutto lo staff organizzativo del Rally Il Ciocco piange questo giovane appassionato e si stringe con profonda partecipazione e cordoglio all’immenso dolore della famiglia di Alessandro, dopo avere sperato, insieme a loro, per giorni, che la situazione potesse migliorare", si legge sulla pagina Facebook del Rally, dove - come negli altri casi - si susseguono i messaggi di incredulità e cordoglio per il giovane Alessandro Valletta.
Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali