controlli interforze

A Vaiano Kebab trasformato in parte in albergo

Il titolare del negozio aveva adibito il piano superiore a vero e proprio ostello con 16 posti letto e faceva pagare 150 euro ai cittadini pakistani che qui dormivano.

A Vaiano Kebab trasformato in parte in albergo
Cronaca Prato, 08 Aprile 2021 ore 09:10

Operazione interforze ieri pomeriggio, 7 aprile a Vaiano con carabinieri della stazione di Vaiano, Nas di Firenze, il Nucleo ispettorato del lavoro di Prato e la polizia municipale di Vaiano.

A Vaiano Kebab trasformato in parte in albergo

Tutto è nato a seguito di alcune segnalazioni arrivate alle forze dell'ordine da parte di privati cittadini che avevano notato un via vai di extracomunitari sia in ore serali che diurne all'interno del "Marhaba", un esercizio commerciale adibito a Kebab in via Braga, nel cuore di Vaiano.

Durante il controllo interforze nel piano superiore dello stabile, al catasto segnalato per uso commerciale, le  forze dell'ordine hanno accertato che il proprietario del Kebab, di origini pakistane, lo aveva adibito a dormitorio con 16 posti letto di cui sette già occupati da altrettanti cittadini pakistani trovati a dormire durante il controllo.

Nella stanza aveva installato anche una cucina abusiva che veniva utilizzata dagli ospiti di questo "ostello" abusivo.

I cittadini trovati a dormire erano tutti regolari. Il titolare del Kebab ha provato a giustificare il tutto dicendo che gli ospitava come gesto di solidarietà ma da puntuali verifiche è risultato che usavano questo piano del locale proprio come ostello pagando 150 euro al mese.

Il locale adibito a dormitorio è stato posto sotto sequestro penale per cambio destinazione d'uso mentre per il locale adibito a Keba è stata disposta la chiusura per tre giorni per inosservanza delle disposizioni anticovid. Nel corso del servizio sono state inoltre comminate sanzioni amministrative al proprietario dell'esercizio commerciale per un totale di 2.280 euro.