Attualità
riqualificazione urbana

Vaiano, via libera per l’intervento nella piazza ritrovata: ecco le foto

Vaiano, via libera per l’intervento nella piazza ritrovata: ecco le foto
Attualità Prato, 25 Febbraio 2022 ore 14:37

C’è il via libera definitivo per la riqualificazione del centro di Vaiano attraverso il recupero di piazza Galilei, uno spazio “ritrovato” da destinare alla vita comunitaria.

ECCO LE FOTO DEL PROGETTO:

2 foto Sfoglia la gallery

Tutti gli enti interessati - compresa la Soprintendenza - hanno dato parere favorevole al progetto ed entro la fine del mese anche il chiosco occupato dall’edicola dovrebbe essere liberato per poi essere rimosso. L’attività - in accordo con l’amministrazione comunale - sarà spostata in uno dei negozi che insistono sulla nuova piazza. A darne l’annuncio è l’assessore Beatrice Boni, assessore allo Sviluppo economico e Sostenibilità, che sta curando l’avanzamento dell’iniziativa che prevede un impegno economico complessivo di circa 172 mila euro.

Il progetto di riqualificazione urbana è incentrato dunque sulla rivitalizzazione - attraverso un intervento di pedonalizzazione - della piazza Galileo Galilei, di fatto scomparsa nel tempo. “La piazza Galilei è uno spazio significativo caratterizzato da una identità e da un ruolo specifici, legati alla socialità, che sono andati persi negli anni Quaranta e Cinquanta - sottolinea il sindaco Primo Bosi - l’amministrazione comunale ha scelto di intervenire proprio perché è necessario ritrovare uno spazio comunitario che privilegi le relazioni tra persone e offra uno spazio accogliente anche per le attività economiche locali”.

Il progetto, che prevede una connessione con l’antica piazza della Badia, consiste nella pedonalizzazione totale con la riorganizzazione complessiva dell’assetto urbano dell’area, occupata in larga parte da parcheggi. La progettazione è stata affidata all’architetto Cosimo Balestri che lavora con il gruppo di Ecol, composto anche da Emilio Barili e Olivia Gori.

“È un intervento che si pone con determinazione anche l’obiettivo di dare un supporto all’economica locale migliorando la qualità dell’accoglienza - mette in evidenza l’assessore allo Sviluppo economico Beatrice Boni - il nostro obiettivo è quindi anche la valorizzazione delle attività commerciali del centro e di vicinato che, anche le fasi più difficili della pandemia, sono state preziosissime per tutta la comunità”.

Il progetto prevede la realizzazione di una superficie pedonale pavimentata – in conglomerato ecologico e cubetti di basalto - che riconnetta il percorso pedonale proveniente da sud con l’area della Badia (piazza Firenzuola e piazza Baroni), attraverso via Suor Luisa. La creazione di quest’area valorizza lo spazio ed elimina la promiscuità con la circolazione veicolare aumentando la sicurezza ma anche l’accessibilità alle attività che si affacciano sulla piazza.  Per contribuire alla possibilità di attraversamento tra lato destro e sinistro di via Braga, aumentando il livello di sicurezza per i cittadini, sono stati definiti tre attraversamenti pedonali, due in posizione periferica a nord e a sud e uno al centro della piazza, di fronte al circolo ricreativo. Un accorgimento che dovrebbe favorire la diminuzione della velocità di scorrimento lungo Via Braga. Il sistema del verde viene valorizzato come elemento qualitativo della piazza attraverso la piantumazione di alcuni platani.  È prevista anche una nuova illuminazione.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter