Menu
Cerca
CRONACA

Prato, la piscina di via Roma riapre in versione estiva

Sarà una ripartenza in quattro step quella programmata dal Centro Giovanile di Formazione Sportiva per la piscina di via Roma. In accordo con le nuove regole governative l’impianto ‘Colzi Martini’ riaprirà in versione estiva dal 17 maggio col nuoto libero e dal 10 giugno con la libera balneazione.

Prato, la piscina di via Roma riapre in versione estiva
Attualità Prato, 14 Maggio 2021 ore 12:17

Sarà una ripartenza in quattro step quella programmata dal Centro Giovanile di Formazione Sportiva per la piscina di via Roma. In accordo con le nuove regole governative l’impianto ‘Colzi Martini’ riaprirà in versione estiva dal 17 maggio col nuoto libero e dal 10 giugno con la libera balneazione. Quest’ultima attività dedicata al divertimento e al tempo libero sarà anticipata da tre aperture straordinarie nei giorni di sabato 29 maggio, domenica 30 e mercoledì 2 giugno.

Parlavamo di ripartenza in quattro step, perché in via Roma saranno organizzate anche le lezioni individuali di nuoto dal 17 maggio, i corsi pomeridiani dal 31 maggio e quelli mattutini dal 14 giugno. Queste ultime due attività corsistiche sono riservate a bambini e ragazzi dai 6 ai 16 anni (fino all'annata 2014). Il 14 giugno prenderà il via pure il collegiale.

Nuoto Libero

La prima attività a ripartire sarà quella del nuoto libero. Dal 17 maggio al 9 giugno, sabati e domeniche escluse, si potrà sfruttare la vasca da 25 metri dalle 10 alle 12 e dalle 18.30 alle 20.30. Quella da 50 metri sarà invece accessibile dalle 12 alle 14.30. Gli orari cambieranno, poi, dal 10 giugno fino al 31 agosto (sempre sabati e domeniche escluse). In questo caso la vasca da 25 metri sarà fruibile dalle 7.30 alle 9 e dalle 19.20 alle 21.30, quella da 50 metri dalle 12 alle 14.30. L’accesso potrà avvenire tramite acquisto dell’ingresso giornaliero o con l’abbonamento.

Libera Balneazione

La fruizione tipicamente estiva della piscina di via Roma per bambini, adulti e famiglie partirà dal 10 giugno e andrà avanti fino al 31 agosto. L'accesso sarà consentito dalle 10 alle 19 nei giorni feriali e dalle 9 alle 19 nei festivi. La ripartenza ufficiale sarà preceduta da tre date straordinarie: 29 e 30 maggio e 2 giugno dalle 9 alle 19.

Corsi di Nuoto

Confermate in via Roma varie possibilità per praticare l'attività natatoria. Le lezioni individuali ripartiranno il 17 maggio e si potranno svolgere nella fascia oraria preferita in base allo spazio a disposizione in vasca.

Poi ci sono i corsi di nuoto pomeridiani, che partiranno il 31 maggio e andranno avanti fino al 27 agosto. Saranno di tipo intensivo, quindi con frequenza giornaliera dal lunedì a venerdì (esclusi i festivi), con un'offerta, in base ai livelli, in una fascia oraria fra le 16 e le 19.20.

Dal 14 giugno al 27 agosto si terranno infine i corsi mattutini. Sempre di tipo intensivo dal lunedì al venerdì con frequenza giornaliera, e fascia oraria compresa fra le 9 e le 11.

Per tutte e tre le attività le iscrizioni saranno aperte da lunedì 17 maggio, rivolgendosi all’ufficio di via Roma 258 (al primo piano).

Collegiale Nuoto

Dal 14 giugno fino al 30 luglio sarà organizzato anche il collegiale di nuoto rivolto esclusivamente a bambini e ragazzi che abbiano conseguito il livello di perfezionamento o che siano di categoria uguale o superiore agli Esordienti C in una società agonistica. Si tratta di un camp di nuoto che propone un’attività a secco e in acqua (con utilizzo sia della vasca da 25 metri che da 50), dalle 8.30 alle 13.30. In questo caso le iscrizioni saranno aperte dal 24 maggio.

“Finalmente riparte l'attività delle piscine” commenta Mirko Bassi, coordinatore del dipartimento discipline acquatiche del Cgfs. “Siamo contenti di potere tornare in acqua e di potere fare svolgere attività sportiva ai bambini. In questi mesi siamo sempre stati attivi con l’attività fisica all’aperto grazie alla collaborazione fra il settore nuoto e quello Multisport. Adesso ci attendiamo una grande adesione da parte delle famiglie, per un ritorno dei bambini in piena sicurezza alla pratica sportiva”.

Come si torna in piscina

Prima di entrare nell'impianto di via Roma ci sarà la misurazione obbligatoria della temperatura, la sanificazione delle mani e la registrazione dell'accesso. Sia in acqua che a bordo vasca saranno rispettati rigorosamente i protocolli di sicurezza, assicurando il massimo distanziamento. Gli istruttori indosseranno sempre la mascherina. Inoltre per l'utilizzo delle corsie sono state prese scelte ancor più cautelative rispetto alle previsioni di legge. “Nonostante la normativa ci consentisse di tenere fino a 9 iscritti in contemporanea in una corsia della piscina da 25 metri, abbiamo deciso di prevedere un limite massimo di sette bambini - conclude Bassi -. Una scelta presa per dare ulteriori garanzie di distanziamento ai bambini, alle famiglie e per tutelare anche gli istruttori”.