Attualità
Firenze

Partito oggi a Firenze il dibattito publico sul progetto di svilupppo dello scalo di Peretola 

Il primo incontro pubblico ha l’obiettivo di discutere delle ragioni dell’intervento e delle alternative studiate.

Partito oggi a Firenze il dibattito publico sul progetto di svilupppo dello scalo di Peretola 
Attualità Firenze, 15 Novembre 2022 ore 18:27

Partito oggi a Firenze il dibattito publico sul progetto di svilupppo dello scalo di Peretola 

È partita da pochi minuti la prima riunione sul dibattito pubblico sul progetto di sviluppo dell’Aeroporto di Firenze. 

Il dibattito pubblico sulle le opere previste dal Piano di sviluppo aeroportuale (Masterplan) al 2035 dell’aeroporto internazionale di Firenze prevede diversi tipi di incontri aperti alla comunità e al pubblico specializzato.

Gli incontri pubblici hanno lo scopo di informare la comunità rispetto al progetto che Toscana Aeroporti SpA intende realizzare presso lo scalo. 

Inoltre, gli incontri hanno l’obiettivo di permettere la partecipazione di tutti coloro che sono interessati al progetto, in modo che possano esprimere il proprio punto di vista, porre domande di chiarimento e/o formulare proposte.

Ognuno degli incontri pubblici organizzati prevede un ampio spazio per la discussione a piccoli gruppi, moderata da un facilitatore professionista. 

Svolgimento dell’incontro

Al momento sono in corso le presentazioni dei relatori e successivamente i partecipanti saranno divisi in tavoli di lavoro, che si svolgeranno in presenza e online così da permettere a tutti di partecipare.

Ognuno dei gruppi previsti discuterà del tema previsto per la giornata, accompagnato da un facilitatore professionista che si assicurerà di permettere a tutti di esprimere la propria opinione al tavolo e di registrare in maniera corretta quanto emerso. 

Tutto ciò che sarà detto al tavolo sarà riportato ad una regia centrale che si occuperà di aggregare per temi i diversi contributi emersi (esattamente come sono stati formulati). 

Al termine delle discussioni, che avranno durata di circa un’ora, i partecipanti torneranno in plenaria.

 A questo punto dei lavori, attraverso una piattaforma di televoto, si potranno scegliere quale dei diversi argomenti sarà necessario trattare per primo. Ai relatori verranno sottoposti dal coordinatore i contributi emersi da ogni tavolo e ad essi risponderanno.

 Obiettivi dell’incontro

Il primo incontro pubblico ha l’obiettivo di discutere delle ragioni dell’intervento e delle alternative studiate.

La realizzazione di una nuova pista di volo ha l’obiettivo di superare gli attuali limiti infrastrutturali, quali: la lunghezza, che non permette di raggiungere alcuni hub strategici; l’orientamento e la modalità di utilizzo, che rendono complessa l’operatività dell’aeroporto creando lunghi tempi di rullaggio e provocano importanti emissioni acustiche verso i centri abitati limitrofi e le conseguenze negative sull’attrattività dello scalo.

La creazione di un nuovo terminal passeggeri ha l’obiettivo di far fronte alla previsione di aumento del traffico aereo poiché la struttura esistente ha dimensioni e spazi tali da non garantire ottimali livelli di servizio ai passeggeri.

Tra gli interventi di oggi: Lorenzo Tenerani, Direttore Ambiente e Infrastrutture e Direttore Tecnico Toscana Aeroporti,  Francesca Baldessarri - Arup, Stefano Milanese, Arthur D. Little SpA, la testimonianza dei sorvolati di Peretola con Rino Cofano dell’associazione In Pista e Fausto Ferruzza, Presidente Legambiente Toscana.

Tutte le foto

Db Scalo 2
Foto 1 di 9
Db Scalo 3
Foto 2 di 9
Db Scalo 4
Foto 3 di 9
Db Scalo 6
Foto 4 di 9
Db Scalo 7
Foto 5 di 9
Db Scalo 8
Foto 6 di 9
Db Scalo 9
Foto 7 di 9
Db Scalo 10
Foto 8 di 9
Db Scalo
Foto 9 di 9
Seguici sui nostri canali