Attualità
L'anteprima

Ok al progetto: sarà realizzata un'officina del sangue all'Ospedale Torregalli

La conferenza dei servizi decisoria, è già stata indetta ed ha acquisito i pareri necessari per consentire l'intervento. 

Ok al progetto: sarà realizzata un'officina del sangue all'Ospedale Torregalli
Attualità Firenze, 11 Agosto 2022 ore 15:02

Ok al progetto: sarà realizzata un'officina del sangue all'Ospedale Torregalli

L'Asl Toscana Centro ha approvato il progetto definitivo: sarà realizzata un'officina del sangue per tutta l'area Toscana Centro, mediante la costruzione di un nuovo corpo di fabbrica in ampliamento del presidio ospedaliero San Giovanni di Dio a Firenze.

Il progetto nasce dalla volontà di procedere all'accentramento della lavorazione del sangue e della produzione di emocomponenti per quanto riguarda l'area vasta dell'Azienda Asl Toscana Centro, come detto presso l'Ospedale di Torregalli.

Come sarà la nuova officina

La soluzione predisposta prevede di costruire un edificio attiguo al padiglione "Da Vinci" dell'Ospedale San Giovanni di Dio: un organismo indipendente dal presidio ospedaliero ma con continuità ed in comunicazione.

Il progetto definitivo approvato, proprio in questi giorni, prevede la realizzazione di due nuovi volumi inseriti tra i corpi aggettanti del Padiglione Da Vinci e il riutilizzo di alcuni spazi interni del padiglione stesso, ad oggi inattivi. Il progetto prevede anche la progettazione del parcheggio per utenti e dipendenti relativo all'intero presidio ospedalierio, situato nell'area libera a Nord, in prossimità del confine con il centro riabilitativo "Don Gnocchi".

Questo parcheggio verrà realizzato successivamente in funzione delle disponibilità economiche: il primo lotto realizzato sarà relativo ai parcheggi situati sul fronte della strada interna esistente e sarà occupato dai parcheggi di pertinenza della nuova Officina del Sangue.

Quattro categorie di intervento

E' dunque prevista la realizzazione di 2 nuovi volumi inseriti tra i corpi del padiglione Da Vinci, la rifunzionalizzazione e l'adeguamento dei locali posti all'interno del padiglione esistente, le sistemazioni esterne, necessarie per creare una viabilità funzionante e un piazzale per il carico-scarico degli emocomponenti nonché la realizzazione per stralci del parcheggio.

Ingente l'investimento

Il quadro economico del progetto, rivalutato alla luce delle somme derivanti dagli incrementi dei prezzi, ammonta complessivamente a 4.100.000 euro.

Già acquisiti i pareri della Conferenza dei servizi

La conferenza dei servizi decisoria, è già stata indetta ed ha acquisito i pareri necessari per consentire l'intervento.

Seguici sui nostri canali