Attualità
Firenze

Menarini: un dono alla Misericordia Campo di Marte per dar vita alla sua nuova casa

Al momento, la Misericordia Campo di Marte, vede impegnati 250 volontari, 9 dipendenti, 18 automezzi, garantendo 14.000 servizi all’anno.

Menarini: un dono alla Misericordia Campo di Marte  per dar vita alla sua nuova casa
Attualità Firenze, 11 Dicembre 2021 ore 11:38

Menarini: un dono alla Misericordia Campo di Marte per dar vita alla sua nuova casa

Menarini ha scelto di aiutare, concretamente, la storica Misericordia Campo di Marte San Pietro Martire, attraverso una donazione per la costruzione della sua nuova ‘casa’. Si tratta di una struttura completamente ecosostenibile in bioedilizia, nei pressi dell’attuale soccorso nel Quartiere 2 di Firenze, in cui ha sede peraltro la casa madre della multinazionale farmaceutica. Grazie all’immobile, di più di 300 metri quadrati, i cui lavori di costruzione sono in corso, saranno ampliati i servizi destinati ai cittadini.

La dichiarazione

Vogliamo continuare ad essere vicini alle realtà che si occupano del primo soccorso e alle persone che usufruiscono di questo importantissimo servizio – hanno dichiarato Lucia e Alberto Giovanni Aleotti, azionisti e membri del board di Menarini – la missione della nostra azienda è di migliorare la vita dei pazienti, donare per costruire e dar vita ad una nuova struttura che opera quotidianamente per la salute di tutti, rappresenta per noi il modo più concreto per contribuire al lavoro indispensabile della Misericordia Campo di Marte”.

Con i nuovi lavori saranno ampliati i servizi

L’ampliamento della sede, i cui lavori hanno un termine presunto nell’aprile 2022, offrirà un completamento ed un incremento ai servizi che quotidianamente vengono richiesti alla Misericordia: da nuovi spazi per gli studi medici, a punti di ascolto per categorie deboli o che hanno subìto violenze, da un nuovo centro di svago per gli anziani, a sale per corsi di pronto soccorso ai cittadini. Contestualmente, lo spostamento nella nuova struttura di alcune stanze presenti nell’attuale sede, permetterà di dedicare interamente gli spazi esistenti ai volontari e alle loro esigenze.

Tanti i volontari impegnati

Al momento, la Misericordia Campo di Marte, vede impegnati 250 volontari, 9 dipendenti, 18 automezzi, garantendo 14.000 servizi all’anno.

Siamo davvero lieti che Menarini partecipi generosamente alla costruzione della nostra nuova struttura, la cosiddetta ‘Casamise’ - ha dichiarato  Alberto Locchi, Presidente della Misericordia Campo di Marte San Pietro Martire - avere al nostro fianco una realtà così prestigiosa, ci dà orgoglio e sicurezza nell’affrontare la nostra costante crescita. La Misericordia Campo di Marte, così come Menarini, sono da sempre vicine alle persone: sono certo che la nuova Sede sarà molto utilizzata dai fiorentini e che diverrà un luogo di riferimento per chi è in difficoltà”.