Attualità
pubblico esercizio del centro cittadino

Locale chiuso per 15 giorni a Firenze: frequentato da persone "pericolose"

Locale chiuso per 15 giorni a Firenze: frequentato da persone "pericolose"
Attualità Firenze, 18 Luglio 2022 ore 16:11

Pericolo per l’ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini: il Questore della provincia di Firenze sospende nuovamente per 15 giorni la licenza ad un pubblico esercizio del centro cittadino. Appena un mese fa il locale era stato oggetto di un analogo provvedimento.

Locale chiuso per 15 giorni: frequentato da persone "pericolose"

Da domani il Questore della provincia di Firenze ha sospeso per 15 giorni la licenza, ai sensi dell’art. 100 del TULPS, ad un esercizio pubblico del centro.

Predisposto dalla Divisione Polizia Amministrativa e Sociale della Questura di Firenze e notificato oggi dal Commissariato “San Giovanni”, il provvedimento è stato adottato a seguito dei reiterati controlli della Polizia di Stato.

Nelle ultime due settimane sarebbero infatti almeno tre le verifiche effettuate nel locale proprio dagli agenti della Squadra Amministrativa del Commissariato “San Giovanni”, dai quali è emerso che lo stesso sarebbe abitualmente frequentato soprattutto da persone pregiudicate o già note alle Forze di Polizia.

Appena un mese fa - il 15 giugno 2022 - lo stesso esercizio era stato sottoposto ad un analogo provvedimento emesso dal Questore Auriemma sempre sulla base dell’accertata frequentazione del locale da parte di persone considerate “pericolose” e che in più occasioni avrebbero dato luogo a fatti di violenza. Proprio a tale proposito, lo scorso 12 giugno il pubblico esercizio sarebbe stato teatro di un tafferuglio con tanto di lancio di bottiglie.

I controlli sono stati realizzati anche a seguito delle segnalazioni dei residenti della zona che hanno infatti rappresentato una situazione di forte disagio, dovuta soprattutto al senso di insicurezza provocato dai frequentatori del locale, i quali sarebbero soliti abusare di alcolici, dando luogo, come già rappresentato, anche ad episodi di violenza.

In passato, lo stesso esercizio era già stato inoltre oggetto di due provvedimenti di sospensione della licenza, entrambi della durata di 10 giorni, emessi nel 2017 e nel 2020, in quanto a seguito di verifiche delle Forze di Polizia sarebbe stata accertata un’analoga situazione a quella emersa con gli ultimi controlli.

Sulla base di quanto rilevato, il Questore della provincia di Firenze ha emesso il provvedimento, ritenendo che sussistano le condizioni di pericolo per l’ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter