Attualità
Firenze

L'iniziativa della Croce Rossa Italiana di Firenze insieme ai commercianti di Santo Spirito

Raccolta fondi straordinaria per l’acquisto di un’ambulanza destinata ai servizi territoriali.

L'iniziativa della Croce Rossa Italiana di Firenze insieme ai commercianti di Santo Spirito
Attualità Firenze, 25 Dicembre 2022 ore 11:18

L'iniziativa della Croce Rossa Italiana di Firenze insieme ai commercianti di Santo Spirito

Ieri, in Piazza Santo Spirito - alla presenza degli assessori Sara Funaro, Cecilia Del Re, Giovanni Bettarini, del vicedirettore di Confcommercio Firenze Stefano Guerri e del Presidente della CRI di Firenze Lorenzo Andreoni - è stata presentata la raccolta fondi promossa da un gruppo di commercianti di Santo Spirito per l’acquisto di una nuova ambulanza per la CRI Fiorentina, in sostituzione di quella inviata dall’Associazione in Ucraina.

Il progetto della raccolta nasce dalla volontà di alcuni proprietari di attività in piazza e nelle zone limitrofe di restituire un servizio prezioso all’Oltrarno, ovvero un nuovo mezzo destinato all’assistenza territoriale ed ai servizi di traporto sociale richiesti sempre più spesso dalle persone fragili.

“E’ una raccolta fondi importante che consente di investire in un settore cruciale come questo – hanno detto gli assessori Funaro e Bettarini  sul quale siamo sicuri che la città non farà mancare il proprio appoggio. Ringraziamo i commercianti di Santo Spirito che hanno promosso questa iniziativa che andrà incontro alle esigenze delle persone più fragili”.

Bibo Gargelli, promotore dell’iniziativa insieme ai suoi colleghi “La nostra volontà di organizzarci per aiutare è nata con l’inizio del conflitto in Ucraina, per il quale avevamo addirittura pensato di andare fisicamente a portare il nostro contributo. Poi per ragioni di sicurezza questo non è stato possibile, quindi abbiamo cercato un altro modo per poter supportare questa causa. Dal contatto con la Croce Rossa di Firenze è nata l’idea di raccogliere fondi per sostituire una delle ambulanze che sono state inviate come cliniche mobili proprio in Ucraina, in modo da non scoprire l’operatività sul territorio. Questa opzione ci ha consentito in parte di aiutare il popolo ucraino - come volevamo in origine - e in parte di essere presenti per il nostro quartiere e vicini alle persone della zona fornendo uno strumento per l’assistenza di tutti”.

“L'iniziativa dei commercianti di Santo Spirito ci riempie il cuore di gioia, dimostra il grande radicamento della nostra Associazione nel rione dove abbiamo la nostra sede storica. Mi piace sottolineare come la nuova ambulanza, al cui acquisto auspichiamo aderiscano, tramite il crowdfunding, anche altre realtà oltre alla cittadinanza, sarà utilizzata proprio per i servizi di tutti i giorni dedicati alle fasce più fragili, in un quartiere, l'Oltrarno, che è sicuramente la parte più vissuta del centro storico fiorentino” è il commento di Lorenzo Andreoni, Presidente della Croce Rossa Italiana di Firenze.

Per chiunque voglia contribuire all’acquisto dell’ambulanza è possibile donare specificando la causale “Ambulanza Santo Spirito” sull’iban: IT24D0867305755000000245120 intestato a Croce Rossa Italiana Comitato di Firenze Odv.

 

Seguici sui nostri canali