Menu
Cerca
UN GESTO CHE NON E' PIACIUTO

Licenziata per due gamberetti: vince la causa

Il costo totale era di 21 centesimi.

Licenziata per due gamberetti: vince la causa
Attualità Firenze, 20 Maggio 2021 ore 08:46

Era stata licenziata perché aveva dato gratuitamente a un cliente due gamberetti che lui aveva chiesto per un test allergico. Adesso vince la causa e Unicoop la deve reintegrare.

Licenziata per due gamberetti: vince la causa

A rendere nota la vicenda il sindacato Usb con una nota stampa.

La donna era stata licenziata la vigilia di Natale del 2019 per aver dato a un cliente che li aveva chiesti per un test allergico due gamberetti del valore di 21 centesimi. La donna li aveva chiusi in un sacchetto scrivendoci sopra a penna "per test allergico" e glieli aveva dati gratuitamente. Lo aveva fatto perché in passato era già successo su ordine della capo reparto.

Quando la dirigenza del supermercato di via Carlo del Prete è venuta a conoscenza di quello che era successo ha licenziato la dipendente. Era la vigilia di Natale del 2019.

Questa attraverso il sindacato ha fatto causa all'azienda e ieri la sentenza che ha dato ragione alla donna che dovrà quindi essere reintegrata, come deciso dal tribunale del lavoro di Firenze, che ha condannato Unicoop a pagare le spese legali  oltre a 12 mensilità arretrate.