Menu
Cerca
L'APPELLO

Esplosione in Chianti, Confartigianato: “Fondamentali manutenzione e controlli qualificati”

Esplosione in Chianti, Confartigianato: “Fondamentali manutenzione e controlli qualificati”
Attualità Firenze, 20 Maggio 2021 ore 16:18

Il Presidente di Confartigianato Impianti Firenze: “Associazione da sempre impegnata in campagne sulla sicurezza”.

Esplosione in Chianti

"Gli impianti termici devono essere sempre tenuti sotto controllo e la manutenzione annuale è fondamentale per preservare nel tempo le prestazioni degli apparecchi e dei loro componenti ai fini della funzionalità, del contenimento dei consumi di energia e, soprattutto, della sicurezza. Operazioni che devono sempre essere svolte da imprese regolari, abilitate e qualificate”.

Così Roberto Laucci, Presidente di Confartigianato Impianti Firenze, a poche ore dalla tragica esplosione in una abitazione di Greve in Chianti.

“Anche se le cause precise e le responsabilità dell'esplosione sono tutte da accertare – spiega Roberto Laucci – incidenti come questo purtroppo portano l'attenzione verso la sicurezza degli impianti a gas solo dopo che è si è verificato l'incidente.
L'importanza del controllo e della manutenzione degli impianti a gas nella prevenzione di incidenti come questo è fondamentale e sancita da obblighi di legge che, spesso, vengono sottovalutati. Soprattutto quando si ha a che fare con impianti vecchi, i rischi sono elevatissimi, nonostante la loro percezione sia purtroppo molto bassa. Come associazione siamo da sempre impegnati in tutte le campagne sulla sicurezza e il controllo degli impianti a gas – conclude Laucci – e ci dispiace essere chiamati a ricordarlo sempre in queste tragici momenti”.