Prato, iniziato con il botto il festival di settembre

Dopo lo show di ieri di Caparezza, in piazza Duomo a Prato tre serate all'insegna di rock e metal. Poi toccherà a Cristiano De André cantare il padre Fabrizio.

Prato, iniziato con il botto il festival di settembre
Prato, 31 Agosto 2018 ore 09:07

Ha avuto inizio ieri con il concerto di Caparezza la quarta edizione di “Settembre, Prato è spettacolo”, il festival in piazza Duomo che durerà fino a lunedì 3 settembre. Anzi, fino a martedì 4 visto che alle 21.30 si esibirà la Camerata strumentale “Città di Prato”. Ieri una piazza gremita in ogni ordine di posto, con tante persone di ogni età, ha fatto da cornice allo spettacolo dell’artista originario di Molfetta. Uno show emozionante e che è stato un bel biglietto da visita per l’intera manifestazione.

I concerti di oggi e domani

Stasera sul palco di piazza Duomo salirà il gruppo hard rock e heavy metal The Darkness preceduto dal gruppo italiano Noise Pollution. Domani, sabato primo settembre, toccherà ai berlinesi Einstürzende Neubauten, tra i maggiori innovatori del genere Rock sperimentale. Oltre a loro si esibiranno i belgi dEUS e gli statunitensi Blonde Redhead per una serata all’insegna del rock e del ritmo.

Due giorni di musica tricolore a Prato

Il rock non finisce domani. Domenica 2, infatti, si esibiranno i The Zen Circus, il gruppo rock italiano composto da Andrea Appino, Massimiliano “Ufo” Schiavelli, Karim Qqru e Francesco “Il maestro” Pellegrini, che quest’anno ha lanciato il disco “Il fuoco in una stanza”. I The Zen Circus divideranno il palco di piazza Duomo con il gruppo campano A Toy Orchestra. Nel pomeriggio, alle 18, Roberto Angelini e Rodrigo D’Erasmo omaggeranno Nick Drake con lo spettacolo “Way to Blue” all’ex cinema Excelsior in corso Garibaldi.

Serata sicuramente meno ritmica, ma molto intensa e piena di significato quella conclusiva. Lunedì 3, infatti, tornerà a Prato Cristiano De André omaggiando suo padre, il grandissimo Fabrizio. Durante “De André canta De André”, spettacolo già proposto proprio in piazza Duomo qualche anno fa, Cristiano canterà alcuni pezzi dell’album “Storia di un impiegato”.

Niente vetro né lattine

Da ieri è in vigore il divieto di somministrazione e vendita di alcolici e altre bevande in bottiglie e bicchieri di vetro e in lattina in tutti gli esercizi nei pressi di piazza Duomo. Lo ha deciso il sindaco di Prato, Matteo Biffoni, che ha emesso un’ordinanza che durerà fino al 4 settembre. Potranno essere vendute bibite in bottiglie di plastica private del tappo.

Per ulteriori informazioni www.settembreprato.it.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità