LASTRA A SIGNA

All’ospedale arrivano pc ed ecografi grazie al comune di Lastra – IL VIDEO

Il sindaco Angela Bagni incontra i medici. Naldini: “Il nostro impegno oggi e ogni giorno dell’anno”.

Piana Fiorentina, 18 Maggio 2020 ore 11:01

Acquistati i primi pc ed ecografi della raccolta fondi “DoniAmo” del Comune di Lastra a Signa per il San Giovanni di Dio.

All’ospedale arrivano pc ed ecografi

I primi apparecchi acquistati con la raccolta fondi “DoniAmo”, sono stati mostrati al sindaco di Lastra a Signa, Angela Bagni, il cui Comune in collaborazione con l’associazionismo locale, è stato il promotore della campagna di raccolta a favore dell’ospedale San Giovanni di Dio. Cinque pc e 2 ecografi palmari (ma ne saranno acquistati altri 2) sono i primi acquisti di “DoniAmo” che grazie alle donazioni di tanti cittadini e delle associazioni di volontariato del territorio ha permesso di raccogliere ad oggi circa 56.000 euro. Con parte dei fondi raccolti sono già stati acquistati camici, visiere e mascherine e altro materiale di protezione individuale per il personale sanitario del reparto Covid dell’ospedale.

La presentazione degli strumenti al sindaco Bagni

La consegna

Alla presenza del direttore dell’ospedale, Simone Naldini, del direttore di Medicina Interna, Alberto Fortini, del responsabile del reparto di Medicina A, Gianni Taccetti, nei giorni scorsi il sindaco Bagni ha potuto vedere i primi strumenti elettromedicali che andranno in dotazione al reparto di Medicina, in attesa di poter acquistare anche uno spirometro per il follow up dei pazienti che hanno avuto una polmonite o malattia da Covid.

“Il risultato di questa raccolta – ha spiegato il sindaco Bagni – dimostra come i cittadini di Lastra a Signa siano legati all’ospedale Torregalli che riconoscono il loro presidio sanitario di riferimento. L’obiettivo era sostenere chi era in prima linea nella battaglia contro il virus e grazie alla generosità di tanti cittadini, imprenditori e associazioni siamo riusciti ad acquistare sia dispositivi per permettere al personale ospedaliero di lavorare in sicurezza che macchinari che serviranno nel presente ma anche nel futuro dell’ospedale”.

Dispositivi e apparecchiature acquistate con la donazione

L’emergenza

“Il lavoro fatto nel nostro ospedale durante l’emergenza – ha detto il direttore di presidio, Simone Naldini, rivolgendo un’attestazione di stima verso tutto il personale dell’ospedale – è un lavoro che come attaccamento, impegno, perseveranza e serietà professionale viene fatto tutti giorni dell’anno. Se è cambiata in questo periodo la reattività di fronte a bisogni così stringenti, non sono cambiati i valori delle persone che hanno lavorato qui e che anche in questo periodo sono stati sempre gli stessi”.

C’è anche Signa

Anche il Club Vespa di Lastra a Signa in accordo con i promotori della raccolta “DoniAmo”, sta portando avanti una campagna per il San Giovanni di Dio che ha raccolto intorno agli 11mila euro. “Siamo onorati di tanta attenzione e ringraziamo il Comune di Lastra a Signa e il Club Vespa di Lastra a Signa per tanta generosità verso il nostro ospedale. Durante questa raccolta le operazioni sono state tutte nel segno dell’immediatezza e dell’appropriatezza della spesa, oltre che della trasparenza” ha dichiarato Taccetti, tra i sostenitori più attivi di “Doniamo” e che a sostegno della raccolta fondi ha realizzato anche un video ora sul canale You Tube dell’Azienda e inserito anche in un video del cantante Riccardo Azzurri.

Un ringraziamento è arrivato anche alle associazioni del territorio e, in particolare, al gruppo di volontari che si sono prodigati per rendere concrete tutte le operazioni.

La raccolta fondi di “DoniAmo” è ancora aperta. Chi volesse donare può farlo con un bonifico all’IBAN IT18P0832537922000000061152 intestato a Fondazione Misericordia di Lastra a Sigancausale “Emergenza Covid 19”.

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità