Prato

Annullata la Festa del podista del 1 maggio

Ancora un annullamento per le corse podistiche pratesi.

Annullata la Festa del podista del 1 maggio
Sport Prato, 16 Aprile 2021 ore 15:46

Annullata la festa del podista del 1 maggio. Buoni risultati dei giovani dell'Atletica Prato.

Annullata la Festa del podista del 1 maggio

Ancora un annullamento per le corse podistiche pratesi. La Festa del podista del 1° maggio non si disputerà a causa del permanere della situazione covid .

Purtroppo siamo ancora in zona rossa e  per non  creare problemi ai tanti partecipanti da tutta la regione, che dovevano partecipare alla nostra manifestazione - spiega il presidente della Podistica Pratese, Raffaele Moccia -  abbiamo deciso di annullare la 27° Festa del podista. Non appena il virus ci darà la possibilità di poter organizzare una manifestazione dove si potrà essere tranquilli e ci potremo divertire in allegria lo faremo. Ci scusiamo con i tanti podisti che avevano già fatto la pre-iscrizione. Intanto auguro a tutti di continuare a fare allenamenti individuali e spero ancora per poco".

Passando all'atletica e precisamente alla formazione giallo blu dell'Atletica Prato buoni risultati dei giovani. Nella Coppa Sportissimo di Ancona, che ha chiuso la stagione nazionale indoor, grande risultato del giovane atleta pratese Filippo Langianni nel salto in alto. Prima salta 1,50 e rimane da solo a gareggiare riuscendo a saltare anche i 155 cm per poi fallire il metro e 60.  Molto bene anche Gaia Di Gianni, 5^ nei 3.000 metri di marcia e se non avesse fatto 200 metri in più per un errore dei giudici avrebbe migliorato la sua posizione, nel salto in lungo settimo Pietro Giulio Pacini con 4.82 e ottavo Filippo Comparini con 4.45.  Tra i senior, al "Trofeo Perugia riparte", Giacomo Pizzicori (13°) e Gabriele Giachi (21°), mentre alcuni lanciatori hanno partecipato al primo meeting toscano della stagione 2021, quello di Livorno. Sesta e settima posizione per Leonardo Guazzini ed Alessandro Vai nel disco assoluti, secondo posto per Giacomo Lo Voi nel martello juniores da 6 kg con la misura di 47,84 metri, a meno di mezzo metro dal vincitore.